F1 | Haas, Grosjean e Magnussen si aspettano una VF19 molto competitiva anche in Bahrain

I due piloti guardano con ottimismo al prossimo appuntamento dopo la buona prestazione in Australia

F1 | Haas, Grosjean e Magnussen si aspettano una VF19 molto competitiva anche in Bahrain

Dopo l’ottimo sesto posto conquistato in Australia, per la Haas è importante continuare la striscia positiva e riconfermarsi in Bahrain, portando però entrambe le macchine a punti. La caccia al quarto posto nel mondiale costruttori è quindi iniziata e la squadra americana se la dovrà vedere ancora una volta con un avversario temibilissimo come la Renault, senza contare Alfa Romeo, McLaren e Racing Point che potrebbero dare filo da torcere nel prosieguo della stagione.

La VF19 si è ben comportata sia sul pista di Barcellona dove si sono svolti i test invernali, sia sulle strade sconnesse di Melbourne: il team quindi si aspetta di vedere la propria monoposto in forma smagliante anche su una pista come quella del Bahrain e anche di questo fattore, insieme e a tanti altri aspetti come la lotta a centro gruppo e la sfida alla Red Bull, ne hanno parlato i due piloti nella consueta preview pre-Gran Premio.

La velocità che avete dimostrato nei test si è vista anche nella prima gara in Australia. La vedremo anche in Bahrain, una pista completamente diversa in un ambiente differente?

Romain Grosjean: “È qualcosa che scopriremo presto. Penso che la nostra vettura andrà bene in Bahrain. Abbiamo fatto bene qui l’anno scorso, quindi speriamo che sia nuovamente una buona gara per noi. Gli aggiornamenti più importanti li vedremo a Barcellona e sarà interessante vedere con che ordine arriveremo a quel punto della stagione”

Kevin Magnussen: “Non vedo alcuna ragione del perché non dovrebbe essere così. I tracciati sono abbastanza differenti, con l’Australia che è molto sconnessa e stretta, mentre il Bahrain presenta una superfice liscia ed è ampio. Ci sono anche alte temperature che sicuramente avranno il loro ruolo, ma non vedo alcuna ragione del perché la macchina non dovrebbe andare bene anche in Bahrain”

Come si è comportata la macchina durante il weekend del GP d’Australia?

Romain Grosjean: “La vettura si è comportata bene, ero felice del bilanciamento e della macchina durante tutto il weekend.

Kevin Magnussen: “La macchina è andata bene tutta la settimana. Non abbiamo fatto alcun cambiamento drastico in termini di setup o altro. Abbiamo gestito bene ogni giornata”

La battaglia a centro gruppo sin da quando la Haas è entrata in F1 nel 2016. Ma quest’anno la lotta è ancora più vicina. Cosa puoi dirci a riguardo?

Romain Grosjean: “Penso che sia la giusta battaglia per la Formula 1. È molto interessante guardare la sfida a centro gruppo, dove il distacco è molto piccolo e non sai mai chi ne uscirà vincitore”.

Kevin Magnussen: “Penso che sarà nuovamente una sfida ravvicinata, come l’anno scorso. Ovviamente è difficile dire come si evolverà nel resto della stagione, ma almeno in Australia sicuramente eravamo tutti vicini, ed è sembrato come l’anno scorso, forse ancora più vicini”

Mentre Mercedes e Ferrari sono ancora davanti al primo e secondo posto, ma quanto la Haas si è avvicinata alla Red Bull?

Romain Grosjean: “Penso che siamo un pochino più distanti dalla Red Bull di quanto sperassimo. E sono preoccupato del fatto che questo gap potrebbe aumentare durante la stagione a causa delle risorse economiche che loro hanno a disposizione. Sicuramente proveremo a rendergli il tutto difficile il più che possiamo per soddisfare Rich Energy e noi stessi.

Kevin Magnussen: “È ancora difficile riuscire a raggiungere la Red Bull in quanto hanno già un buon vantaggio su di noi e solitamente loro crescono molto durante la stagione, anche in confronto agli altri due top team Mercedes e Ferrari

C’è una zona specifica della pista del Bahrain che è più impegnativa di altre? Quali sono le tue parti preferite della pista?

Romain Grosjean: “Curva 1 e 2 sono molto impegnative. È un tornantino con un grande frenata. Si vuole andare sull’acceleratore il più presto possibile nel momento in cui sei dritto con la vettura. Mentre curva 2 è sempre complicata per il posteriore della vettura”.

Kevin Magnussen: “Curva 11, 12 e 13 è una bella zona ad alta velocità ed è la mia preferita. Si porta molta velocità in curva”

F1 | Haas, Grosjean e Magnussen si aspettano una VF19 molto competitiva anche in Bahrain
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati