Vettel: “Possibile battere il record di vittorie di Schumacher”

Vettel: “Possibile battere il record di vittorie di Schumacher”

Il layout particolare della pista di Montreal potrebbe essere un punto a sfavore del suo dominio per questo weekend, ma secondo molti addetti ai lavori Sebastian Vettel è sulla buona strada per ottenere il suo secondo titolo consecutivo in Formula 1.

Secondo la rivista Auto Motor und Sport il 23enne potrebbe addirittura minacciare il record di Michael Schumacher del numero di vittorie in una singola stagione.

Il record risale al 2004, quando Schumacher dominò vincendo 13 delle 18 gare in calendario, ovvero il 72%. Se Vettel vincerà 8 delle rimanenti 13 gare quest’anno, la sua percentuale di vittoria sarà il 73%.

“Niente è impossibile” ha dichiarato il giovane tedesco a chi gli ha chiesto della possibilità di battere il record di Schumacher. “Sicuramente non è impossibile” ha aggiunto Schumacher, “ma non penso che Sebastian guardi alle statistiche ma solo al risultato finale”.

“Se guardate ai record di Michael, alcuni sono davvero difficili da battere. Ma non ci penso. Ogni gara è difficile, ci sono così tante variabili” ha aggiunto Vettel.

“Non ci sono limiti. Tutto è possibile” ha dichiarato Rubens Barrichello.

“Penso che il dominio di quel periodo della Ferrari sia stato particolare. La Red Bull dipende un po’ piu’ dalla pista e forse ne vedremo l’esempio qui in Canada” ha spiegato Nick Heidfeld.

“Penso possa riuscirci ma la McLaren in particolare è un avversario forte” ha aggiunto Heidfeld. “Negli ultimi anni hanno recuperato verso la fine della stagione”.

Per Jenson Button il record è possibile per Vettel nel 2011 “ma speriamo non sia realistico. Il nostro obiettivo è assicurarci che non accada” ha spiegato il pilota della McLaren. “Il passo della Red Bull in qualifica è incredibile ma il loro passo di gara non è forte come vorrebbero. In piste dove si puo’ superare, come qui dove si disputano sempre belle gare, possiamo batterli”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

38 commenti
  1. Rufrus

    10 giugno 2011 at 15:50

    Io penso che, come nella passata stagione, da metà campionato in poi la concorrenza avrà recuperato pienamente da divenire una minaccia per la Red Bull.

  2. Ingenuo (tifoso Ferrari)

    10 giugno 2011 at 16:01

    @Versus Detrattori di Vettel
    Intanto però è sulla strada giusta epenso che anche in canada non ci sia storia ma credo che quest’anno non ci sia storia forse inizierà a perdere colpi a metà stagione e poco importa se batterà o non batterà record di Schumacher. Il fatto è che è a buon punto con la conquista del secondo mondiale.

    Non capisco perché lo continuate a chiamare baby stronzo, cmq Schumacher alla Benetton di offese se ne prese anche di peggio…

  3. Ingenuo (tifoso Ferrari)

    10 giugno 2011 at 16:04

    @Marco
    Non temere…
    Alemno che Massa a Singapore non faccia un “crash”…

  4. leo

    10 giugno 2011 at 16:32

    CHE PALLE STO VETTEL… SI CREDE IL NUOVO SCHUMI,VEDREMO,VORREI VEDERLO SU UNA MACCHINA MENO COMPETITIVA,CON LA TORO ROSSO ANDAVA BENINO,MA NON ERA CERTO IN LOTTA PER IL MONDIALE!!!

  5. Clary

    10 giugno 2011 at 17:47

    ma li leggete gli articoli o fate finta? secondo i giornalisti potrebbe battere il record.. mica è Vettel a dirlo. Per favore leggete prima si sparare cagate

  6. JDM

    10 giugno 2011 at 18:10

    Con tutto il rispetto per Vettel e per gli altri piloti, battere certi record con la F1 artificiosa di oggi, non ha molto senso.
    Comunque in bocca al lupo.

  7. Clary

    10 giugno 2011 at 18:16

    i record sono solo numeri.. e basandoci sui numeri potremmo dire che Gilles Villeneuve non valeva nulla.. o che Prost fosse più forte di Senna.. la storia non è fatta di soli numeri

  8. Motore Asincrono Trifase (Tifoso McLaren)

    10 giugno 2011 at 18:39

    mah quando schumy mise iol record di campionato vinto con un minor numero di gare c’era un diverso sistema di punteggio che premiava di piu’ la regolarita’ che le vittorie. Col sistema attuale chi vince di piu’ conclude prima

  9. cesco

    10 giugno 2011 at 19:09

    per marco
    sei davvero antiAlonso, cmq Vettel ne deve ancora fare di strada, deve accumulare ancora esperienza, certo con la macchina che si ritrova può andare al massimo, ma ancora non può essere paragonato a nessuna leggenda della F1.

  10. AlexMah

    10 giugno 2011 at 20:22

    @leo tant’è che ai tempi della toro rosso le prese anche da liuzzi in qualifica…
    cmq vettel è fortissimo come pilota…
    Però non so.. ho come la sensazione che alonso , hamilton e kubica abbiano piu talento di lui

  11. Antonio

    10 giugno 2011 at 21:39

    Bisogna Spiegare al ragazzino che re schummy ha vinto 7 mondiali tra i quali alcuni anche con macchine che erano superiori alla sua vedi williams 94-95 e mclaren nel 2000…. Quindi prima di parlare dovrebbe riflettere…e’ si bravo anzi bravissimo ma non e’ di certo come sua maesta’ michael schumacher

  12. @Mark

    10 giugno 2011 at 23:50

    Ma per favore finiamola di paragonare vettel a Shumacher…
    VETTEL E’ SOLO UN PILOTA VELOCE SU UNA MACCHINA VELOCE NIENTE DI PIU’, SHUMI ERA SPETTACOLARE, VELOCE E PAZZO E CI PIACEVA PROPRIO PER QUESTO, METTIAMO HAMILTON ALLA RED BULL, E POI VEDIAMO CHE FINE FA’ IL POVERO VETTEL……

  13. Beppe (tifoso RedBull)

    11 giugno 2011 at 09:11

    quoto Clary

    evidentemente la gente fatica a leggere un intero articolo.
    Concordo anche in fatto di numeri.
    Nelson Piquet non ha vinto e non ha fatto pole quanto Senna eppure hanno vinto lo stesso n.ro di mondiali.

    Beppe

  14. mikeleke

    11 giugno 2011 at 14:13

    beh spero di no, io personalmente sono gelosissimo dei record di Michael !!!

    spero che la mercedes si dia una mossa, e rivedremo Michael ridettare legge e aggiungere record ai suoi record !!!

    dai Michael………….

  15. KAISER

    11 giugno 2011 at 18:09

    Ho Bisogno che Schumacher torni a vincere…è una sofferenza per me vederlo arrancare nelle posizioni dove si prende il puntino mondiale.
    Ogni sabato sto con il cuore in gola per paura che Schumy si fermi già alla q2…11 12 posto intendo…e Domenica ottima partenza ma costante quanto basta…6 posto se va bene.
    FORZA SCHUMY IO CI SPERO ANCORA!!!

  16. mirko.mp

    11 giugno 2011 at 20:53

    marco
    intanto Vettel è ancora indietro di un mondiale,e credo che valga la metà di Alonso

  17. sundance76

    12 giugno 2011 at 13:25

    Io credo che in realtà la cosa vada vista tutta al contrario. Se la stagione ha meno gare, è sufficiente sbagliarne una, per rovinare pesantemente la media.

    Parliamo di piloti che hanno vetture comunque superiori.

    Ascari nel ’52 non corse la prima gara, e poi si ritirò alla seconda. Ciascuna di esse aveva un peso percentuale maggiore su sole otto gare.

    Invece Vettel, con un’analoga superiorità di vettura, se sbaglia due gare, ha comunque tante possibilità in più di mantenere più alta la media. Infatti può sbagliarne ancora un altro paio. Le gare sbagliate hanno un peso percentuale minore, se il mondiale è su 20 gare…

  18. ketty

    13 giugno 2011 at 16:59

    vettel??ieri appena sotto pressione ha sbagliato e ha perso la gara!!!!!il grande schumi amava essere messo sotto pressione perche le sue migliori gare le ha vinte combattendo veramente cn i piu forti!!!!!vettel vai a berti il biberon!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati