Test F1 Barcellona 2017, Giorno 2: C’è la Ferrari di Raikkonen davanti

Mercedes e Red Bull alle spalle della Rossa

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Test F1 Barcellona 2017, Giorno 2: C’è la Ferrari di Raikkonen davanti
Kimi Raikkonen

Si tinge di Rosso la seconda giornata di test a Barcellona, con la Ferrari di Kimi Raikkonen che chiude al comando, davanti a Mercedes e Red Bull. Con il tempo di 1:20.960, ottenuto con la gomma soft, il finlandese ha staccato di 23 millesimi il collega Hamilton, che al mattino era risultato il più veloce con la gomma supersoft. Verstappen, con il tempo di 1:22.200 e la mescola gialla, ha chiuso alle spalle dei due. La classifica della giornata si completa quindi con Magnussen, Ocon, Kvyat, Bottas, Palmer, Giovinazzi, Vandoorne e Stroll. Due i cambi di motore, alla McLaren e alla Sauber, mentre la Williams di Stroll nel pomeriggio non ha potuto girare, a causa dell’alettone danneggiato al mattino e la mancanza del pezzo di ricambio. Ferrari, Haas e Mercedes hanno superato quota 100 giri: il team di Brackley, con i suoi due piloti, ha totalizzato un totale di 168 tornate tra mattina e pomeriggio.

Cronaca – Al mattino il più veloce è stato ancora una volta Lewis Hamilton, pace setter del lunedì, con il miglior tempo di 1:20.983, ottenuto con la gomma supersoft. Seconda la Ferrari di Raikkonen, con la gomma medium e il tempo di 1:22.831. Su mescola soft il terzo posto c se l’è preso la Force India di Ocon, seguito da Magnussen e Verstappen, entrambi su soft. La top ten del mattino si completa con Kvyat, Stroll, Vandoorne e Giovinazzi, tutti su medium, ad eccezione del pilota McLaren. Unico senza crono è stato Palmer con la Renault, uscito per un solo giro di ricognizione a fine mattinata. Sostituzione del motore invece per McLarenSauber.

Al pomeriggio Giovinazzi lascia per primo i box. L’italiano ripassa in pit lane ed esce di nuovo, seguito da Palmer. Il pilota Renault con la gomma medium si inserisce al nono posto. Raccolto il testimone da Hamilton, con la gomma soft Bottas fa suo il settimo tempo, grazie a un crono di 1:25.587. La Williams comunica che Stroll non girerà questo pomeriggio, dopo aver danneggiato l’ala anteriore nell’uscita di pista del mattino. La Ferrari di Kimi si prepara ad uscire per la prima volta con le gomme soft. Dopo un breve passaggio box la Rossa mette a segno il tempo di 1:21.198, a ridosso del crono di Hamilton. Palmer, con le medium, si prende la settima posizione. Bottas si lancia in una simulazione di gara, mentre se ne va la prima ora dopo il pranzo. Il crono di Hamilton del mattino resiste. Seguono Raikkonen, Ocon, Magnussen, Verstappen, Kvyat, Palmer, Bottas, Stroll, Vandoorne e Giovinazzi. La Mercedes unica con le supersoft, medium per Toro Rosso, Williams, Sauber e Renault. Gli altri con le soft.

Raikkonen lascia di nuovo i box, sempre equipaggiato con le gomme soft, e sale al comando in 1:20.960, scavalcando Hamilton di 23 millesimi. Il pilota della Rossa ha all’attivo 63 giri. Bottas fa sua la sesta piazza, accomodandosi tra Verstappen e Kvyat. Toro Rosso, Red Bull e McLaren non si sono ancora ripresentate in pista dopo la pausa pranzo. Alle 15.40 Verstappen lascia i box, montando la gomma soft, che gli regala il quarto posto con il tempo di 1:23.096. Raikkonen passa dai box e monta le medium. Giovinazzi con la Sauber passa invece alle soft e si prende il nono posto in 1:25.983. Palmer sale in settima posizione con il tempo di 1:24.139, ottenuto con mescola gialla. A due ore dalla bandiera a scacchi  Raikkonen guida il gruppo davanti a Hamilton, Ocon, Bottas, Verstappen, Magnussen, Palmer, Kvyat, Giovinazzi, Stroll e Vandoorne. Con le supersoft finora hanno girato solo Mercedes, con Hamilton, e la Force India con Ocon.

Con la gomma soft e il tempo di 1:22.2, Verstappen sale in terza posizione. Kvyat è pronto per entrare in pista, dopo una lunga pausa pranzo. Ancora ai box la McLaren di Vandoorne. Gomma soft e ottava posizione per Giovinazzi, con il tempo di 1:24.617. Bottas ha terminato la sua simulazione di gara: 80 giri percorsi. Kvyat si prende il sesto posto, su gomma soft, mentre Vandoorne lascia i box ma rientra dopo soli due giri. A un’ora dalla conclusione: Raikkonen, Hamilton, Verstappen, Ocon, Bottas, Kvyat, Magnussen, Palmer, Giovinazzi, Stroll e Vandoorne.

Magnussen passa alle supersoft e, in 1:22.795, sale al quinto posto. Bottas nel frattempo è tornato in pista con le medium. Magnussen prima e Raikkonen poco dopo sono i primi a toccare quota 100 giri. Con la mescola supersoft Magnussen si porta in quarta posizione, a 4 millesimi da Verstappen. Vandoorne prende la decima piazza a Stroll. Raikkonen, Bottas e Verstappen tornano in pista nelle ultimissime fasi della sessione, con anche la Mercedes del finlandese che tocca quota 100 giri.

Test F1 Barcellona 2017 – Tempi, risultati e giri Giorno 2

1 Raikkonen Ferrari 1m20.960s – 108 giri
2 Hamilton Mercedes 1m20.983s – 66
3 Verstappen Red Bull 1m22.200s – 89
4 Magnussen Haas 1m22.204s – 118
5 Ocon Force India 1m22.509s – 86
6 Kvyat Toro Rosso 1m22.956s – 68
7 Bottas Mercedes 1m22.986s – 102
8 Palmer Renault 1m24.139s – 53
9 Giovinazzi Sauber 1m24.617s – 67
10 Vandoorne McLaren 1m25.600s – 40
11 Stroll Williams 1m26.040s – 12

28th febbraio, 2017

Tag:, , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Ultime Foto Ferrari

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Orari e risultati: GP Abu Dhabi
GP
Venerdì 24 Novembre 2017
Prove Libere 1 10:00 -11:30
Prove Libere 2 14:00 - 15:30
Sabato 25 Novembre 2017
Prove Libere 3 11:00 - 12:00
Qualifiche 14:00
Domenica 26 Novembre 2017
Gara 14:00
Meteo F1 GP Abu Dhabi
Calendario F1 2017
Listino Auto Nuove: Configura la tua Auto
F1 su Facebook: Diventa Fan
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini