Stroll: “Sento tanta pressione”

Il giovane canadese preoccupato per il possibile debutto in F1

Stroll: “Sento tanta pressione”

Continuano le speculazioni sul futuro del giovane talento Lance Stroll e sulla possibilità che possa essere titolare di un posto in Williams nel 2017.

Il padre del ragazzo, il miliardario Lawrence Stroll, sta facendo il possibile per avvicinarlo al debutto che, salvo sorprese, pare ormai più che una formalità.

Il pilota inizia però a sentire molto forte l’ansia per un qualcosa di molto grande che da un lato potrebbe cambiare per sempre la sua vita ma dall’altro rischia di distrarlo dal suo attuale obiettivo, vincere il campionato europeo di Formula 3.

“Si, posso vincere il titolo prima della fine della stagione – ha detto a Radio Canada – ma non voglio pensarci. Sento tanta pressione e un sacco di persone parlano del mio debutto in F1, ma io devo solo concentrarmi sul finire la stagione in F3 nel modo giusto. La gente parla di F1 ed è un mondo grande ma alla fine io farò solo del mio meglio”.

In attesa di notizie ufficiali si sa con certezza che a breve il ragazzo inizierà un programma di prove in pista con una Williams speciale: “Non conosco tutti i dettagli ma la Williams ha sviluppato un programma per me con la vettura del 2014 ma non so quando inizierà o se andremo in piste in Europa o fuori dall’Europa”.

La voglia di iniziare una nuova avventura è tanta, ma deve per forza di cose essere controllata: “Non vedo l’ora, è emozionante e sarò impegnato ma dobbiamo separare i due mondi e concentrarci su una cosa alla volta. Se l’occasione arriva, di sicuro la Formula 1 è dove voglio essere, ma se il prossimo passo sarà la GP2 allora lo farò. Entrambe le opzioni sono possibili”.

Manuel Lai

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

1 commento
  1. aqua

    13 settembre 2016 at 14:10

    Con un patrimonio di 2,4 miliardi di dollari non farai certo fatica a trovarti un posto.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Formula E | Il Canada dice addio

Montreal saluta la Formula E: la categoria elettrica è stata definita un "fiasco finanziario". La città canadese avrebbe dovuto ospitare il finale di stagione il prossimo luglio
Montreal saluta la Formula E: la categoria elettrica è stata definita un “fiasco finanziario” per il Canada che ha deciso così