Raikkonen: “Quello di Shanghai è un circuito particolarmente impegnativo” [VIDEO]

Raikkonen: “Quello di Shanghai è un circuito particolarmente impegnativo” [VIDEO]

Kimi Raikkonen – A meno di due settimane dalla tappa in Bahrain, il circus della Formula 1 si sposta a Shanghai, dal 2004 sede del Gran Premio della Cina.
A introdurre l’appuntamento nella consueta anteprima è Kimi Raikkonen. Per Kimi si inizia dai ricordi del 2007, l’anno del Mondiale. “In gara le condizioni non erano delle migliori, all’inizio l’asfalto era bagnato, ma poi si è asciugato pian piano. C’era la possibilità di passare dalle intermedie alle gomme da asciutto e da lì continuare con quelle. Senza dubbio non è stata una delle gare più facili per nessuno, ma ne siamo venuti fuori bene”. “Quello di Shanghai è un circuito particolarmente impegnativo” prosegue Kimi. “All’inizio in alcune curve, se le fai bene, riesci a guadagnare tempo. Non è un tracciato facile, ma è divertente”. Shanghai è una città piena di vita e di attrazioni, ma per un pilota come Kimi è un’altra storia: “Ho sempre soggiornato al centro della città, senza mai visitarla. A parte il circuito e l’hotel non ho visto molto, se non che al mattino a volte il traffico è un problema…”

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Raikkonen: “Quello di Shanghai è un circuito particolarmente impegnativo” [VIDEO]

Redazione
di 12 aprile, 2016
Raikkonen: “Quello di Shanghai è un circuito particolarmente impegnativo” [VIDEO]

Kimi Raikkonen – A meno di due settimane dalla tappa in Bahrain, il circus della Formula 1 si sposta a Shanghai, dal 2004 sede del Gran Premio della Cina.
A introdurre l’appuntamento nella consueta anteprima è Kimi Raikkonen. Per Kimi si inizia dai ricordi del 2007, l’anno del Mondiale. “In gara le condizioni non erano delle migliori, all’inizio l’asfalto era bagnato, ma poi si è asciugato pian piano. C’era la possibilità di passare dalle intermedie alle gomme da asciutto e da lì continuare con quelle. Senza dubbio non è stata una delle gare più facili per nessuno, ma ne siamo venuti fuori bene”. “Quello di Shanghai è un circuito particolarmente impegnativo” prosegue Kimi. “All’inizio in alcune curve, se le fai bene, riesci a guadagnare tempo. Non è un tracciato facile, ma è divertente”. Shanghai è una città piena di vita e di attrazioni, ma per un pilota come Kimi è un’altra storia: “Ho sempre soggiornato al centro della città, senza mai visitarla. A parte il circuito e l’hotel non ho visto molto, se non che al mattino a volte il traffico è un problema…”

http://f1grandprix.motorionline.com/raikkonen-quello-di-shanghai-e-un-circuito-particolarmente-impegnativo/