La Manor valuta i propri sedili 10 milioni

Cifra importante che allontana Pascal Wehrlein dal team di Banbury

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
La Manor valuta i propri sedili 10 milioni

Secondo quanto riportato dalla testata tedesca Auto Motor und Sport, la Manor avrebbe fissato a 10 milioni l’uno il prezzo dei propri sedili. Budget sensibilmente levitato rispetto alla stagione appena conclusasi, se si pensa che Roberto Mehri – per sua stessa ammissione – ha gareggiato senza un briciolo di sponsor.

Con la fornitura dei propulsori Mercedes a partire dal 2016, in molti avevano avvicinato Pascal Wehrlein al team di Banbury. L’attuale terzo pilota della Stella a tre punte, nonché fresco del DTM, dovrebbe restare un’altra stagione nel campionato turismo tedesco oppure potrebbe tentare l’esperienza in GP2.

Sulla vicenda Wehrlein-Marussia è intervenuto il team principal Mercedes Toto Wolff: “Abbiamo un budget per i nostri giovani piloti, ma non a  quelle cifre ”.

La Mercedes dovrà cercare di piazzare sia Pascal Wehrlein che Esteban Ochon: “Entrambi potrebbero gareggiare in DTM, vedremo”, ha concluso Wolff.

Venendo meno l’opzione Wehrlein, la prossima line-up della Manor dovrebbe essere formata dai piloti che hanno concluso il 2015: Will Stevens e Alexander Rossi.

Piero Ladisa

Segui @PieroLadisa

4th dicembre, 2015

Tag:, ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Orari e risultati: GP Abu Dhabi
GP
Venerdì 24 Novembre 2017
Prove Libere 1 10:00 -11:30
Prove Libere 2 14:00 - 15:30
Sabato 25 Novembre 2017
Prove Libere 3 11:00 - 12:00
Qualifiche 14:00
Domenica 26 Novembre 2017
Gara 14:00
Meteo F1 GP Abu Dhabi
Calendario F1 2017
Listino Auto Nuove: Configura la tua Auto
F1 su Facebook: Diventa Fan
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini