Formula 1 | Williams, tensione per la lotta Massa-Stroll nel GP d’Italia

Il team sulla battaglia all'ultimo giro: "Li abbiamo lasciati liberi di gareggiare, ma abbiamo piena fiducia in Massa"

Formula 1 | Williams, tensione per la lotta Massa-Stroll nel GP d’Italia

La battaglia tutta interna in casa Williams tra Felipe Massa e Lance Stroll nell’ultimo giro del Gran Premio d’Italia ha davvero spaventato tutti all’interno del team e ha fatto vivere situazioni di grande tensione, come ha confermato la stesse Claire Williams dopo la fine del GP di Monza.

Il canadese ha iniziato dalla seconda posizione, ma non ha potuto fare niente contro le Mercedes e le Ferrari che l’hanno fatto scivolare indietro dopo qualche giro dallo start. Fino ad arrivare alla lotta finale con Massa per il settimo posto nell’ultimo giro del Gran Premio, a causa di un bloccaggio della gomma del canadese che ha permesso al numero 19 insieme a Sergio Perez di avvicinarsi pericolosamente al rookie.

Anche se la gara poi ha avuto un lieto fine, Claire Williams ha riconosciuto che la lotta tra compagni di team è stata un momento molto teso per tutti. Le due Williams si sono toccate proprio nel momento in cui Massa stava dando il tutto per tutto anche per difendersi dall’attacco di Perez. Lasciando alla fine invariate le posizioni: “Li abbiamo lasciati liberi di gareggiare, questo perché volevamo essere sicuri che Perez non superasse Massa molto più che Massa mettesse pressione su Stroll”, ha confermato Claire ad Autosport.

“Lui lo ha fatto spaventare un po’ all’ultimo giro, ma abbiamo piena fiducia in Massa. È un pilota esperto e sa come rimanere lontano dai guai senza danneggiare il compagno di squadra e senza oltrepassare il limite delle regole”, ha continuato. Alla fine a prescindere dalla lotta tra piloti, la Williams è soddisfatta della prestazione: “Abbiamo avuto alcuni problemi con entrambe le vetture alla fine con il surriscaldamento, quindi sono contenta di aver chiuso settimo e ottavo”, ha sottolineato la figlia di Sir Frank Williams.

A parlare della lotta interna anche lo stesso Felipe: “Ho avuto una battaglia con il mio compagno. Ho tirato a sinistra sul rettilineo principale, si è spostato più vicino a me e ci siamo toccati le ruote, ma non è successo niente. È bello”, ha detto Massa. “È stata una buona gara per entrambe le vetture, i punti sono sempre importanti”, ha aggiunto.

Fabiola Granier

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Daytona

    6 settembre 2017 at 18:14

    Massa avrà anche una clausola che,in caso si trovasse dietro al rampollo,non lo può attaccare..
    In fondo è pur sempre il padrone del team.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati