Formula 1 | Williams, Stroll: “Eccitato per il GP del Canada, è la mia corsa preferita”

Sirotkin: "Montreal è una pista vecchia scuola, mi divertirò parecchio"

Formula 1 | Williams, Stroll: “Eccitato per il GP del Canada, è la mia corsa preferita”

La Williams vola in Canada per il sesto appuntamento del Mondiale di Formula 1. Reduce da un avvio di stagione a dir poco complicato, la scuderia inglese si presenta a Montreal con l’obiettivo di limitare i danni e ricucire il gap dai team di metà classifica. Così Sergey Sirotkin e Lance Stroll, che lo scorso anno nella sua gara di casa ottenne il primo piazzamento a punti nel Circus, hanno commentato l’imminente impegno in Nord America.

Sergey Sirotkin: “Non ho mai guidato sul circuito di Montreal, quindi non vedo l’ora di farlo. È una pista vecchia scuola, molto difficile: so che mi divertirò parecchio. C’è un buon mix di chicane complicate e zone di frenata senza margine di errore: tutte cose che mi piacciono. Non vedo l’ora che arrivi il Canada, sarà una bella gara”.

Lance Stroll: “Non vedo l’ora di arrivare in Canada perché è la mia corsa dell’anno preferita: sono entusiasta di tornare a casa. Quest’anno c’è una tribuna apposita per i miei fan, sarà molto speciale. La pista è bella e ha un certo ‘carattere’: devi avvicinarti ai muri, è dissestata, tecnica e stretta in alcune parti, anche se il sorpasso è possibile. Per me, è una gara molto eccitante”.

Formula 1 | Williams, Stroll: “Eccitato per il GP del Canada, è la mia corsa preferita” 5.00/5 (100.00%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Formula 1 | Williams, Stroll: “Eccitato per il GP del Canada, è la mia corsa preferita”

Sirotkin: "Montreal è una pista vecchia scuola, mi divertirò parecchio"

Federico Martino
di 6 giugno, 2018
Formula 1 | Williams, Stroll: “Eccitato per il GP del Canada, è la mia corsa preferita”

La Williams vola in Canada per il sesto appuntamento del Mondiale di Formula 1. Reduce da un avvio di stagione a dir poco complicato, la scuderia inglese si presenta a Montreal con l’obiettivo di limitare i danni e ricucire il gap dai team di metà classifica. Così Sergey Sirotkin e Lance Stroll, che lo scorso anno nella sua gara di casa ottenne il primo piazzamento a punti nel Circus, hanno commentato l’imminente impegno in Nord America.

Sergey Sirotkin: “Non ho mai guidato sul circuito di Montreal, quindi non vedo l’ora di farlo. È una pista vecchia scuola, molto difficile: so che mi divertirò parecchio. C’è un buon mix di chicane complicate e zone di frenata senza margine di errore: tutte cose che mi piacciono. Non vedo l’ora che arrivi il Canada, sarà una bella gara”.

Lance Stroll: “Non vedo l’ora di arrivare in Canada perché è la mia corsa dell’anno preferita: sono entusiasta di tornare a casa. Quest’anno c’è una tribuna apposita per i miei fan, sarà molto speciale. La pista è bella e ha un certo ‘carattere’: devi avvicinarti ai muri, è dissestata, tecnica e stretta in alcune parti, anche se il sorpasso è possibile. Per me, è una gara molto eccitante”.

http://f1grandprix.motorionline.com/formula-1-williams-stroll-eccitato-per-il-gp-del-canada-e-la-mia-corsa-preferita/