Formula 1 | Williams, Kubica rivela: “A Monaco segnali incoraggianti, ma poi abbiamo accusato dei problemi di surriscaldamento”

"Ci sono delle questioni in corso e non è facile risolverle", ha aggiunto

Formula 1 | Williams, Kubica rivela: “A Monaco segnali incoraggianti, ma poi abbiamo accusato dei problemi di surriscaldamento”

In un’intervista concessa ai microfoni di Sky Italia, Robert Kubica ha parlato della situazione inerente alla Williams, sottolineando come l’intero team stia dando il massimo per riprendere una stagione che, col passare delle gare, sembra sempre più buia e avara di risultati.

Secondo quanto riportato dal polacco ai microfoni di Mara Sangiorgio, l’ultimo Gran Premio di Monaco era riuscito a dare dei degnali incoraggiati al team, soprattutto per quello che riguarda il potenziale dell’auto, con Lance Stroll e Sergey Sirotkin capaci di battagliare a centro gruppo. Il tutto, però, è stato rovinato da alcuni problemi di surriscaldamento alla power unit, vero tasto dolente della monoposto di quest’anno. Un problema che ha portato ulteriore confusione all’interno della squadra, già smossa dopo gli addii di Ed Wood e di Dirk de Beer.

Ecco le parole di Robert Kubica: “La nostra stagione è un po’ tutta in salita, diciamo così facendo i politici. Non è facile risolverla. In gara a Monte-Carlo avevamo avuto buoni segnali, ma poi ci sono stati dei problemi. Anche di surriscaldamento. Situazione complicata e non riusciamo nemmeno a concentrarci per risolvere quelli piccoli. L’atmosfera? C’è una regola in F1, se le cose vanno bene tutti bravi, dagli ingegneri al catering. Se vai due secondi più piano, invece…”

Formula 1 | Williams, Kubica rivela: “A Monaco segnali incoraggianti, ma poi abbiamo accusato dei problemi di surriscaldamento” 5.00/5 (100.00%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Formula 1 | Williams, Kubica rivela: “A Monaco segnali incoraggianti, ma poi abbiamo accusato dei problemi di surriscaldamento”

"Ci sono delle questioni in corso e non è facile risolverle", ha aggiunto

Roberto Valenti
di 9 giugno, 2018
Formula 1 | Williams, Kubica rivela: “A Monaco segnali incoraggianti, ma poi abbiamo accusato dei problemi di surriscaldamento”

In un’intervista concessa ai microfoni di Sky Italia, Robert Kubica ha parlato della situazione inerente alla Williams, sottolineando come l’intero team stia dando il massimo per riprendere una stagione che, col passare delle gare, sembra sempre più buia e avara di risultati.

Secondo quanto riportato dal polacco ai microfoni di Mara Sangiorgio, l’ultimo Gran Premio di Monaco era riuscito a dare dei degnali incoraggiati al team, soprattutto per quello che riguarda il potenziale dell’auto, con Lance Stroll e Sergey Sirotkin capaci di battagliare a centro gruppo. Il tutto, però, è stato rovinato da alcuni problemi di surriscaldamento alla power unit, vero tasto dolente della monoposto di quest’anno. Un problema che ha portato ulteriore confusione all’interno della squadra, già smossa dopo gli addii di Ed Wood e di Dirk de Beer.

Ecco le parole di Robert Kubica: “La nostra stagione è un po’ tutta in salita, diciamo così facendo i politici. Non è facile risolverla. In gara a Monte-Carlo avevamo avuto buoni segnali, ma poi ci sono stati dei problemi. Anche di surriscaldamento. Situazione complicata e non riusciamo nemmeno a concentrarci per risolvere quelli piccoli. L’atmosfera? C’è una regola in F1, se le cose vanno bene tutti bravi, dagli ingegneri al catering. Se vai due secondi più piano, invece…”

http://f1grandprix.motorionline.com/formula-1-williams-kubica-rivela-a-monaco-segnali-incoraggianti-ma-poi-abbiamo-accusato-dei-problemi-di-surriscaldamento/