Formula 1 | Renault, c’è fiducia per il tour de force asiatico

Parola del direttore tecnico Nick Chester: "Stiamo progredendo, nelle prossime tre gare possiamo far bene"

Formula 1 | Renault, c’è fiducia per il tour de force asiatico

Nelle ultime gare la Renault ha palesato un sensibile miglioramento di performance. Tralasciando il negativo weekend di Monza, il team francese sta dando vita ad un graduale processo di crescita, che sicuramente fa ben sperare per quest’ultimo scorcio di stagione. “Da Silverstone la vettura è diventata più competitiva – ha ammesso Nick Chester, direttore tecnico della Renault. “Budapest e Spa hanno mantenuto questa tendenza e siamo stati la quarta macchina più veloce in termini di ritmo. Non siamo stati così veloci a Monza , ma le prossime gare dovrebbero rivederci al livello di prestazioni di Spa. Da qui in avanti non ci saranno più tracciati con downforce super basso. Abbiamo un buon potenziale per essere forti nelle prossime tre gare asiatiche.

Passando ai dettagli tecnici, Chester ha spiegato i motivi di questa progressione: “Abbiamo ammorbidito le posteriori per rendere il retro più conforme e migliorare così la trazione. Come sempre, è necessario ottenere l’equilibrio giusto tra telaio e aerodinamica. Abbiamo alcuni aggiornamenti minori per la carrozzeria che valuteremo durante le sessioni di prove libere”.

Chester si è poi detto preoccupato per la scelta della FIA di introdurre dal 2018 il sistema di sicurezza Halo. Esso, infatti, comporterà una ridisegnazione dei telai e condizionerà l’efficienza aerodinamica: “L’Halo è per noi una grande sfida. Sarà un grosso problema in quanto cambierà la costruzione del telaio. Ci sono molti sviluppi in corso, stiamo imparando dalla vettura di quest’anno per mirare a trasferire la conoscenza acquisita nell’auto del prossimo anno”.

Federico Martino

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati