Formula 1 | McLaren, nessun deficit economico senza Honda

Zak Brown sull'imminente passaggio ai motori Renault: "La nostra sarà una scelta ponderata"

Formula 1 | McLaren, nessun deficit economico senza Honda

Un eventuale (e ormai probabile) divorzio con Honda, non si ripercuoterebbe sulle casse della McLaren. Il direttore esecutivo Zak Brown ha fatto chiarezza sul tema, garantendo che la scelta della scuderia inglese sul partner motoristico del 2018 verrà ponderata a fondo: Non possiamo più permetterci di non essere sul podio. Questa è una grande decisione che prende in considerazione molti aspetti, tra cui quello economico. Fortunatamente abbiamo degli azionisti estremamente impegnati che ci permettono di prendere una decisione sportiva e di valutare attentamente il lato economico. Noi comunque non veniamo finanziati, dunque possiamo navigare in una qualsiasi situazione”.

Come noto da diversi giorni, McLaren per il prossimo anno avrebbe già scelto di virare sui motori Renault e proprio in queste ore si attende l’ufficialità dell’accordo. Honda, però, non rimarrebbe tagliata fuori dal puzzle: la casa giapponese, infatti, dovrebbe fornire la propria Power Unit alla Toro Rosso, pronta a sua volta a divorziare con Renault e a chiudere questa cerchia di trattative utopistica sino a poche settimane fa.

Federico Martino

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Articoli correlati

Formula 1 | McLaren, nessun deficit economico senza Honda

Zak Brown sull'imminente passaggio ai motori Renault: "La nostra sarà una scelta ponderata"

Federico Martino
di 7 settembre, 2017
Formula 1 | McLaren, nessun deficit economico senza Honda

Un eventuale (e ormai probabile) divorzio con Honda, non si ripercuoterebbe sulle casse della McLaren. Il direttore esecutivo Zak Brown ha fatto chiarezza sul tema, garantendo che la scelta della scuderia inglese sul partner motoristico del 2018 verrà ponderata a fondo: Non possiamo più permetterci di non essere sul podio. Questa è una grande decisione che prende in considerazione molti aspetti, tra cui quello economico. Fortunatamente abbiamo degli azionisti estremamente impegnati che ci permettono di prendere una decisione sportiva e di valutare attentamente il lato economico. Noi comunque non veniamo finanziati, dunque possiamo navigare in una qualsiasi situazione”.

Come noto da diversi giorni, McLaren per il prossimo anno avrebbe già scelto di virare sui motori Renault e proprio in queste ore si attende l’ufficialità dell’accordo. Honda, però, non rimarrebbe tagliata fuori dal puzzle: la casa giapponese, infatti, dovrebbe fornire la propria Power Unit alla Toro Rosso, pronta a sua volta a divorziare con Renault e a chiudere questa cerchia di trattative utopistica sino a poche settimane fa.

Federico Martino

http://f1grandprix.motorionline.com/formula-1-mclaren-nessun-deficit-economico-senza-honda/