Formula 1 | Ferrari, Raikkonen sul duello con Hamilton: “Tenerlo dietro non è stato un problema”

“Ero più veloce di Bottas, ma a parità di condizioni era impossibile passare” ha aggiunto

Formula 1 | Ferrari, Raikkonen sul duello con Hamilton: “Tenerlo dietro non è stato un problema”

La lotta riavvicinata tra Kimi Raikkonen e Lewis Hamilton è stato certamente uno dei punti forti dell’ultimo Gran Premio del Brasile, penultimo appuntamento del mondiale 2017 di Formula Uno. Nonostante il passo estremamente veloce del pilota inglese, Kimi è riuscito a mantenere la propria posizione sul podio, gestendo alla grandissima il rientro del nuovo Campione del Mondo. Proprio in tal senso, Raikkonen ha sottolineato l’ottimo passo della SF70-H in Brasile, rivelando come non ci sia mai stato un reale attacco da parte del pilota della Mercedes.

Ecco le parole di Kimi Raikkonen: “La mia partenza non è stata un granché, ho fatto pattinare le gomme e fortunatamente non ho perso posizioni. Nei primi quindici giri ho avuto qualche difficoltà con le gomme, ma dopo la sosta ero contento della macchina. Me lo aspettavo, sapevo che con le Soft sarei stato forte. Non era difficile mantenere il passo degli altri e allo stesso tempo salvaguardare le gomme. Ad un certo punto ho cercato di spingere e mi sono avvicinato; sapevo di essere molto veloce ma oggi, in queste condizioni, non c’era modo di passare. Era un po’ irritante, ma quando ho visto Hamilton avvicinarsi, sapevo di avere una buona macchina e che, se non avessi commesso errori stupidi, sarei riuscito a tenerlo dietro. Ci sono riuscito senza difficoltà, non è mai stato in grado di attaccarmi davvero. Ovviamente avremmo potuto finire la gara al secondo posto, ma è un bel risultato di squadra. La macchina è andata bene per tutto il fine settimana. Quest’anno siamo stati forti in quasi tutte le piste; in qualche gara abbiamo avuto difficoltà, ma come team possiamo essere orgogliosi di noi stessi. Ci stiamo organizzando per il prossimo anno”.

Roberto Valenti

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. attilio

    13 novembre 2017 at 18:53

    ma no kimi. se ci fossero stati altri 20 giri, magari ti avrebbe superato.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Formula 1 | Ferrari, Raikkonen sul duello con Hamilton: “Tenerlo dietro non è stato un problema”

“Ero più veloce di Bottas, ma a parità di condizioni era impossibile passare” ha aggiunto

Roberto Valenti
di 13 novembre, 2017
Formula 1 | Ferrari, Raikkonen sul duello con Hamilton: “Tenerlo dietro non è stato un problema”

La lotta riavvicinata tra Kimi Raikkonen e Lewis Hamilton è stato certamente uno dei punti forti dell’ultimo Gran Premio del Brasile, penultimo appuntamento del mondiale 2017 di Formula Uno. Nonostante il passo estremamente veloce del pilota inglese, Kimi è riuscito a mantenere la propria posizione sul podio, gestendo alla grandissima il rientro del nuovo Campione del Mondo. Proprio in tal senso, Raikkonen ha sottolineato l’ottimo passo della SF70-H in Brasile, rivelando come non ci sia mai stato un reale attacco da parte del pilota della Mercedes.

Ecco le parole di Kimi Raikkonen: “La mia partenza non è stata un granché, ho fatto pattinare le gomme e fortunatamente non ho perso posizioni. Nei primi quindici giri ho avuto qualche difficoltà con le gomme, ma dopo la sosta ero contento della macchina. Me lo aspettavo, sapevo che con le Soft sarei stato forte. Non era difficile mantenere il passo degli altri e allo stesso tempo salvaguardare le gomme. Ad un certo punto ho cercato di spingere e mi sono avvicinato; sapevo di essere molto veloce ma oggi, in queste condizioni, non c’era modo di passare. Era un po’ irritante, ma quando ho visto Hamilton avvicinarsi, sapevo di avere una buona macchina e che, se non avessi commesso errori stupidi, sarei riuscito a tenerlo dietro. Ci sono riuscito senza difficoltà, non è mai stato in grado di attaccarmi davvero. Ovviamente avremmo potuto finire la gara al secondo posto, ma è un bel risultato di squadra. La macchina è andata bene per tutto il fine settimana. Quest’anno siamo stati forti in quasi tutte le piste; in qualche gara abbiamo avuto difficoltà, ma come team possiamo essere orgogliosi di noi stessi. Ci stiamo organizzando per il prossimo anno”.

Roberto Valenti

http://f1grandprix.motorionline.com/formula-1-ferrari-raikkonen-sul-duello-con-hamilton-tenerlo-dietro-non-e-stato-un-problema/