Ferrari, sede legale in Olanda? Insorgono i senatori modenesi del PD

Nella politica locale modenese c'è preoccupazione per il trasferimento ad Amsterdam della sede legale della Ferrari

Ferrari, sede legale in Olanda? Insorgono i senatori modenesi del PD

Non è più una novità: la holding della Ferrari parlerà olandese nonostante la sede fiscale resti a Maranello, ma chissà per quanto tempo. Se Marchionne e la FCA non si sono fatti troppi problemi a spostare la sede legale della Rossa ad Amsterdam, non c’è poi troppo da stare sereni immaginando come, magari tra qualche anno, possa arrivare la definitiva e laconica decisione di spostare fuori Italia anche la sede fiscale. L’argomento è tornato di grande attualità nelle ultime ore dopo che una delegazione di senatori modenesi del PD ha presentato una interrogazione al ministro dello Sviluppo, Federica Guidi, a riguardo della faccenda.

I senatori Stefano Vaccari e Maria Cecilia Guerra hanno manifestato tutte le proprie preoccupazioni a riguardo di una possibile, futura, trasformazione della Ferrari che avrebbe generato parecchi dubbi sia a livello locale, e principalmente nel territorio modenese, sia a livello Nazionale.

La risposta è arrivata, ma non dal ministro, come ci si potrebbe aspettare. Il gruppo FCA attraverso un comunicato stampa ha cercato di allontanare ogni preoccupazione: “La Ferrari continuerà ad avere nazionalità e residenza fiscale in Italia. Ferrari pagherà le tasse sui propri redditi come fanno oggi tutte le società fiscalmente residenti in Italia – si legge nella nota ufficiale – La struttura prevista non presenta alcuna differenza rispetto alla struttura attuale, nella quale FCA, società costituita in Olanda, è la società controllante di Ferrari. Il ricorso ad una società controllante olandese è necessario al fine di disporre di un meccanismo praticamente attuabile ed efficiente per distribuire la titolarità di Ferrari agli azionisti di FCA. L’operazione non comporterà lo spostamento di personale da Ferrari, né ridurrà i livelli di occupazione o le attività attualmente condotte da Ferrari in Italia”, si chiude il comunicato. Tenendo conto delle premesse, c’è troppo poco per stare tranquilli. La speranza è sempre l’ultima a morire ma in certi casi è altra storia.

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. albo94

    13 luglio 2015 at 11:44

    Credo che Marchionne non si stupido e sia ben conscio dei danni di immagine che porterebbe alla Ferrari trasferendo tutto all’estero. La sede legale in Olanda non cambia molto, per ora.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati