F1 | Williams, Lowe: “Ad inizio anno noi più veloci della Force India, poi abbiamo perso terreno”

Il direttore tecnico giustifica il pesante gap dal team indiano: "Nella prima metà di stagione non abbiamo sfruttato alcune occasioni per fare punti, soprattutto con Stroll"

F1 | Williams, Lowe: “Ad inizio anno noi più veloci della Force India, poi abbiamo perso terreno”

Il 2017 è stato il peggior anno dell’era ibrida per la Williams. Il quinto posto nel campionato costruttori non ha soddisfatto le aspettative della scuderia di Grove, che ha chiuso la stagione con soli 83 punti all’attivo, lontana ben 104 lunghezze dalla Force India: “Abbiamo iniziato la stagione con una vettura generalmente più veloce della Force India. Poi però abbiamo perso terreno in termini di prestazioni” – ha spiegato il direttore tecnico Paddy Lowe. “Entrambi abbiamo fatto durante la stagione dei progressi che non vedete, ma loro hanno svolto un lavoro migliore”.

Le difficoltà iniziali incontrate dal debuttante Lance Stroll, a detta di Lowe, hanno inciso parecchio sulla classifica finale: “Nella prima parte della stagione, quando avevamo spesso la macchina più veloce, non abbiamo sfruttato alcune occasione per fare punti, in particolare con Lance” – ha ammesso. “Con Lance rookie è normale che la prima parte di stagione fosse più difficile della seconda. Questi due fattori sono stati sufficienti per permettere alla Force India di ottenere più punti”.

In attesa di capire chi prenderà il posto di Felipe Massa, l’obiettivo in vista del 2018 è quello di ridurre il gap dai migliori: “Il nostro compito è quello di recuperare questo ed altro durante l’inverno, con la nuova macchina dobbiamo fare un passo in avanti più grande rispetto alla Force India”. Con un occhio pure ad Enstone: “Anche la Renault ha ottenuto dei risultati migliori quest’anno”.

Federico Martino

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati

F1 | Williams, Lowe: “Ad inizio anno noi più veloci della Force India, poi abbiamo perso terreno”

Il direttore tecnico giustifica il pesante gap dal team indiano: "Nella prima metà di stagione non abbiamo sfruttato alcune occasioni per fare punti, soprattutto con Stroll"

Federico Martino
di 10 dicembre, 2017
F1 | Williams, Lowe: “Ad inizio anno noi più veloci della Force India, poi abbiamo perso terreno”

Il 2017 è stato il peggior anno dell’era ibrida per la Williams. Il quinto posto nel campionato costruttori non ha soddisfatto le aspettative della scuderia di Grove, che ha chiuso la stagione con soli 83 punti all’attivo, lontana ben 104 lunghezze dalla Force India: “Abbiamo iniziato la stagione con una vettura generalmente più veloce della Force India. Poi però abbiamo perso terreno in termini di prestazioni” – ha spiegato il direttore tecnico Paddy Lowe. “Entrambi abbiamo fatto durante la stagione dei progressi che non vedete, ma loro hanno svolto un lavoro migliore”.

Le difficoltà iniziali incontrate dal debuttante Lance Stroll, a detta di Lowe, hanno inciso parecchio sulla classifica finale: “Nella prima parte della stagione, quando avevamo spesso la macchina più veloce, non abbiamo sfruttato alcune occasione per fare punti, in particolare con Lance” – ha ammesso. “Con Lance rookie è normale che la prima parte di stagione fosse più difficile della seconda. Questi due fattori sono stati sufficienti per permettere alla Force India di ottenere più punti”.

In attesa di capire chi prenderà il posto di Felipe Massa, l’obiettivo in vista del 2018 è quello di ridurre il gap dai migliori: “Il nostro compito è quello di recuperare questo ed altro durante l’inverno, con la nuova macchina dobbiamo fare un passo in avanti più grande rispetto alla Force India”. Con un occhio pure ad Enstone: “Anche la Renault ha ottenuto dei risultati migliori quest’anno”.

Federico Martino

http://f1grandprix.motorionline.com/f1-williams-lowe-ad-inizio-anno-noi-piu-veloci-della-force-india-poi-abbiamo-perso-terreno/