F1 | Vettel: “Sapevo che quel tempo era possibile”

Seconda pole position consecutiva per il tedesco

F1 | Vettel: “Sapevo che quel tempo era possibile”

La pole position numero 215 per la Ferrari la firma Sebastian Vettel, che sulla griglia di partenza del GP di Cina scatterà davanti a tutti, dopo aver strappato la partenza al palo al compagno di box Kimi Raikkonen per 87 millesimi. La coppia del Cavallino occuperà così la prima fila al via, precedendo Mercedes e Red Bull, in quella che si preannuncia essere una nuova gara tutta la combattere. Ecco le prime parole di Sebastian dopo la conquista della seconda pole stagionale consecutiva.

“Sono stato contento di tutto il giro, non soltanto dell’ultimo settore; la macchina è stata davvero fantastica e continuava a migliorare. So che nel mio primo giro avevo fatto qualche errore perdendo il posteriore alla terza curva e poi di nuovo alla sesta, quindi mi è mancato qualcosa, però sapevo che se avessi fatto un giro in ordine avrei avuto un pochino di margine per spingere”. 

“Ho sofferto un po’ di sovrasterzo ma sapevo anche che quel tempo era possibile. Ovviamente non ero consapevole di che cosa stessero facendo gli altri, ma non ho dovuto aspettare molto visto che sono stato uno degli ultimi a tagliare il traguardo. Oggi abbiamo portato a casa un gran risultato, sono molto contento per il team”.

E a proposito delle temperature più basse, che hanno aiutato maggiormente il lavoro della Ferrari rispetto alla Mercedes

“Il freddo non è così brutto per noi in auto, ma fare funzionare macchina assetto e gomme non è semplice. Oggi nelle qualifiche c’era un po’ di vento, era diminuito e poi in Q3 abbiamo cominciato di nuovo a sentire delle folate, quindi non è stato facile trovare il feeling giusto, però quando la macchina è veloce e funziona, ovviamente ne trai parecchia fiducia e questo aiuta. Non ci aspettavamo di essere così forti rispetto a Mercedes, ma anche rispetto alla Red Bull. Domani sembra ci sarà il sole e quindi anche l’asfalto sarà più caldo, ma spero che saremo tutti molto vicini”.

“Mi sa che domani alla partenza, dalla parte di Kimi ci sia più gomma, quindi dovrò stare attento!”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati