F1 | Sospiro di sollievo in casa Red Bull: Ricciardo non dovrà scontare nessuna penalità in Canada

Problema a Monaco provocato da un'installazione errata del motore MGU-K

F1 | Sospiro di sollievo in casa Red Bull: Ricciardo non dovrà scontare nessuna penalità in Canada

Daniel Ricciardo non dovrà scontare nessuna penalità nel corso del prossimo Gran Premio del Canada, settimo appuntamento del mondiale 2018 di Formula 1. Dopo le varie analisi svolte sulla RB14, infatti, Renault non ha evidenziato nessun danno al motore MGU-K, sottolineando come il problema nel Principato sia stato provocato da un’installazione errata dello stesso nella power unit.

Un problema abbastanza “semplice”, ma che ha costretto l’australiano a guidare con 160 CV in meno. Da notare che sulla RB14 numero #3 sono state già montate due unità complete, ragion per cui, se da Renault fosse arrivato un riscontro negativo, i tecnici avrebbero dovuto installare la terza MGU-K della stagione, costringendo Ricciardo a scontare dieci posizioni di penalità sulla griglia di partenza del prossimo Gran Premio a Montreal. Un sospiro di sollievo per l’australiano dopo un avvio di stagione vissuto tra tantissimi problemi.

F1 | Sospiro di sollievo in casa Red Bull: Ricciardo non dovrà scontare nessuna penalità in Canada 5.00/5 (100.00%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

F1 | Sospiro di sollievo in casa Red Bull: Ricciardo non dovrà scontare nessuna penalità in Canada

Problema a Monaco provocato da un'installazione errata del motore MGU-K

Roberto Valenti
di 30 maggio, 2018
F1 | Sospiro di sollievo in casa Red Bull: Ricciardo non dovrà scontare nessuna penalità in Canada

Daniel Ricciardo non dovrà scontare nessuna penalità nel corso del prossimo Gran Premio del Canada, settimo appuntamento del mondiale 2018 di Formula 1. Dopo le varie analisi svolte sulla RB14, infatti, Renault non ha evidenziato nessun danno al motore MGU-K, sottolineando come il problema nel Principato sia stato provocato da un’installazione errata dello stesso nella power unit.

Un problema abbastanza “semplice”, ma che ha costretto l’australiano a guidare con 160 CV in meno. Da notare che sulla RB14 numero #3 sono state già montate due unità complete, ragion per cui, se da Renault fosse arrivato un riscontro negativo, i tecnici avrebbero dovuto installare la terza MGU-K della stagione, costringendo Ricciardo a scontare dieci posizioni di penalità sulla griglia di partenza del prossimo Gran Premio a Montreal. Un sospiro di sollievo per l’australiano dopo un avvio di stagione vissuto tra tantissimi problemi.

http://f1grandprix.motorionline.com/f1-sospiro-di-sollievo-in-casa-red-bull-ricciardo-non-dovra-scontare-nessuna-penalita-in-canada/