F1 | Sauber, Leclerc: “Mi sento sempre più a mio agio, è stata una grande esperienza”

Ericsson: "Giornata caotica, ma sono positivo per il resto del weekend". Wehrlein: "Dobbiamo lavorare sul setup"

F1 | Sauber, Leclerc: “Mi sento sempre più a mio agio, è stata una grande esperienza”

Moderata soddisfazione in casa Sauber per il venerdì di prove libere ad Interlagos. Charles Leclerc, in pista nelle FP1, si è classificato 17°, precedendo di pochi millesimi il teammate Ericsson: “Mi sono molto divertito nella sessione di prove di oggi” – ha dichiarato il monegasco. “Prima di tutto, è stato bello tornare in una pista familiare in cui ho guidato lo scorso anno. La mia conoscenza della macchina e delle procedure è migliorata nelle ultime settimane. Ho imparato molto e mi sento sempre più a mio agio nella vettura ogni volta che ho la possibilità di guidare. Oggi è stata la mia prima sessione quest’anno in condizioni completamente asciutte. Siamo stati in grado di eseguire il nostro programma e di raccogliere dati utili. Nel complesso, è stata una grande esperienza”.

Giornata più travagliata per Marcus Ericsson che, 18° in mattinata e 19° nel pomeriggio, si è reso protagonista durante le FP2 di un innocuo incidente: “La mattinata è stata un po’ compromessa per un problema al pneumatico anteriore destro. Tuttavia, il feeling con la vettura era abbastanza buono. Le FP2 sono andate bene – ha proseguito lo svedese – ma purtroppo ho perso il controllo dell’auto nel mio primo giro di spinta e ho toccato leggermente il muro. Ciò è stato sufficiente a creare danni. È stata una giornata un po’ caotica, ma nel complesso mi sono sentito a mio agio con il bilanciamento della vettura. Sono positivo per il resto del weekend”.

Pascal Wehrlein, dopo aver lasciato in mattinata il proprio sedile a Leclerc, nelle FP2 si è piazzato 18°: “Dopo aver perso le FP1, è stato importante per me raccogliere un buon chilometraggio nel pomeriggio” – ha commentato il tedesco. “Per quanto riguarda il nostro programma, ci siamo concentrati su run brevi e lunghi, in preparazione al resto del weekend. Abbiamo qualche lavoro da svolgere per quanto riguarda la messa a punto dell’auto, ma complessivamente la giornata è andata bene.

Federico Martino

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

F1 | Sauber, Leclerc: “Mi sento sempre più a mio agio, è stata una grande esperienza”

Ericsson: "Giornata caotica, ma sono positivo per il resto del weekend". Wehrlein: "Dobbiamo lavorare sul setup"

Federico Martino
di 10 novembre, 2017
F1 | Sauber, Leclerc: “Mi sento sempre più a mio agio, è stata una grande esperienza”

Moderata soddisfazione in casa Sauber per il venerdì di prove libere ad Interlagos. Charles Leclerc, in pista nelle FP1, si è classificato 17°, precedendo di pochi millesimi il teammate Ericsson: “Mi sono molto divertito nella sessione di prove di oggi” – ha dichiarato il monegasco. “Prima di tutto, è stato bello tornare in una pista familiare in cui ho guidato lo scorso anno. La mia conoscenza della macchina e delle procedure è migliorata nelle ultime settimane. Ho imparato molto e mi sento sempre più a mio agio nella vettura ogni volta che ho la possibilità di guidare. Oggi è stata la mia prima sessione quest’anno in condizioni completamente asciutte. Siamo stati in grado di eseguire il nostro programma e di raccogliere dati utili. Nel complesso, è stata una grande esperienza”.

Giornata più travagliata per Marcus Ericsson che, 18° in mattinata e 19° nel pomeriggio, si è reso protagonista durante le FP2 di un innocuo incidente: “La mattinata è stata un po’ compromessa per un problema al pneumatico anteriore destro. Tuttavia, il feeling con la vettura era abbastanza buono. Le FP2 sono andate bene – ha proseguito lo svedese – ma purtroppo ho perso il controllo dell’auto nel mio primo giro di spinta e ho toccato leggermente il muro. Ciò è stato sufficiente a creare danni. È stata una giornata un po’ caotica, ma nel complesso mi sono sentito a mio agio con il bilanciamento della vettura. Sono positivo per il resto del weekend”.

Pascal Wehrlein, dopo aver lasciato in mattinata il proprio sedile a Leclerc, nelle FP2 si è piazzato 18°: “Dopo aver perso le FP1, è stato importante per me raccogliere un buon chilometraggio nel pomeriggio” – ha commentato il tedesco. “Per quanto riguarda il nostro programma, ci siamo concentrati su run brevi e lunghi, in preparazione al resto del weekend. Abbiamo qualche lavoro da svolgere per quanto riguarda la messa a punto dell’auto, ma complessivamente la giornata è andata bene.

Federico Martino

http://f1grandprix.motorionline.com/f1-sauber-leclerc-mi-sento-sempre-piu-a-mio-agio-e-stata-una-grande-esperienza/