F1 | Sainz pronto al debutto con Renault: “Grazie Toro Rosso, vi devo tutto”

"Dalla Toro Rosso ho imparato... più o meno tutto quello che adesso so sulla Formula 1"

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
F1 | Sainz pronto al debutto con Renault: “Grazie Toro Rosso, vi devo tutto”

Dopo l’annuncio a sorpresa nel Gran Premio del Giappone sul circuito do Suzuka, Carlos Sainz è pronto alla sua nuova avventura in Renault. Lo spagnolo, che correrà ufficialmente per il team nella stagione 2018, avrà modo di testare la vettura già dal prossimo weekend ad Austin. Tanto è stato il lavoro del suo ormai ex team, la Toro Rosso, che Carlos ha voluto ringraziare per la grande opportunità datagli in questi anni e per il nuovo inizio di avventura.

“Dalla Toro Rosso ho imparato… più o meno tutto quello che adesso so sulla Formula 1. Ho imparato a livello tecnico, ti sanno insegnare tante cose, ti aiutano a crescere. Devo praticamente tutto a loro”, ha commentato Sainz parlando del suo ex team. Tantissimi sono stati gli spunti che l’hanno aiutato a migliorare e ad accumulare esperienza: tra i suoi punti di riferimento e grandi maestri anche Fernando Alonso che con la sua influenza e talento gli ha insegnato molto.

Ecco la video-intervista di Mobil 1 The Grid, qui:

11th ottobre, 2017

Tag:, , , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Ultime Foto Toro Rosso

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Orari e risultati: GP Stati Uniti
GP
Venerdi' 20 Ottobre 2017
Prove Libere 1 17:00 - 18:30
Prove Libere 2 21:00 - 22:30
Sabato 21 Ottobre 2017
Prove Libere 3 18:00 - 10:00
Qualifiche 23:00
Domenica 22 Ottobre 2017
Gara 21:00
Meteo F1 GP Stati Uniti
Calendario F1 2017
Listino Auto Nuove: Configura la tua Auto
F1 su Facebook: Diventa Fan
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini