F1 | Rosberg sul Mondiale 2017: “Non mi sorprende che la Ferrari abbia fallito”

L'ex pilota tedesco punzecchia il Cavallino: "Hanno lottato bene, ma so di cosa è capace la Mercedes"

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
F1 | Rosberg sul Mondiale 2017: “Non mi sorprende che la Ferrari abbia fallito”

Quello di Nico Rosberg è stato un 2017 meno stressante del solito, ma comunque produttivo. Il campione del mondo 2016, che ha più volte ribadito la propria intenzione di non ritornare a correre, ha raccontato a La Gazzetta dello Sport l’evoluzione dei suoi primi mesi da “pensionato”: “Oggi sono un padre di famiglia, un medium pubblicitario, un manager e mi occupo degli investimenti, soprattutto per le start-up nel campo della mobilità. Non ho ancora sciato (la Mercedes glielo vietava, ndr), ma lo farò nelle prossime settimane. Nel 2016 iniziai anche a suonare la chitarra ma poi ebbi una tendinite”.

Spostando l’attenzione sul Mondiale appena archiviato, Rosberg ha dichiarato: “Penso che sia stata una grande stagione. La Ferrari ha lottato bene, ma non mi sorprende che abbiano fallito, perché la Mercedes ha alzato il tiro. Mi aspetto una Ferrari molto competitiva nel 2018, anche se la Mercedes è diventata ancora più forte. So molto bene di cosa sono capaci”.

Federico Martino

6th dicembre, 2017

Tag:, , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Orari e risultati: GP Abu Dhabi
GP
Venerdì 24 Novembre 2017
Prove Libere 1 10:00 -11:30
Prove Libere 2 14:00 - 15:30
Sabato 25 Novembre 2017
Prove Libere 3 11:00 - 12:00
Qualifiche 14:00
Domenica 26 Novembre 2017
Gara 14:00
Meteo F1 GP Abu Dhabi
Calendario F1 2017
Listino Auto Nuove: Configura la tua Auto
F1 su Facebook: Diventa Fan
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini