F1 | Ricciardo determinato a migliorare nel 2018

L'australiano vuole fare la differenza in qualifica

F1 | Ricciardo determinato a migliorare nel 2018

Il pilota australiano non ha ancora rinnovato con Red Bull, la quale ha già ribadito le intenzioni di volerlo in squadra anche nel 2019.

In particolare, Daniel Ricciardo, vuole migliorare la qualifica che si è rivelata un punto debole nell’arco della stagione:

“In passato, non attaccavo molto in gara e le mie performance erano migliori in qualifica. Quest’anno però è cambiato tutto e le qualifiche non sono andate bene. Non lo chiamerei un passo indietro ma lavorerò su questo il prossimo anno. Dopo tutto, si può sempre migliorare”.

L’australiano ha poi aggiunto di essere dispiaciuto per Daniil Kvyat ma nello stesso tempo ha elogiato il suo sostituto, Brendon Hartley:

“Credo che per lui, il fattore decisivo sia stata la perseveranza. Era già nella famiglia Red Bull e poi ha gareggiato anche il altre categorie. Ha sempre chiesto ‘Datemi una macchina, fatemi correre’ e alla fine il lavoro ha pagato. Ha fatto tutto da solo, non ha una famiglia ricca alle spalle, si è creato da solo le opportunità, la Red Bull ha apprezzato e gli ha dato una seconda possibilità. Ora è più maturo e riesce a gestire la pressione”.

Infine è stato chiesto a Ricciardo un parere su Sergey Sirotkin che molto probabilmente sarà al volante della Williams: “Non lo conosco molto, abbiamo parlato un po’ al meeting dei piloti e mi ha fatto una buona impressione ma come pilota non lo conosco ancora bene”.

Jessica Cortellazzi

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

Articoli correlati