F1 | Renault, Hulkenberg parla di Sainz: “È veloce, devo migliorare per stargli davanti”

Il tedesco: "Penso che abbia fatto molto bene nei primi tre Gran Premi"

F1 | Renault, Hulkenberg parla di Sainz: “È veloce, devo migliorare per stargli davanti”

L’arrivo di Carlos Sainz in Renault ha rappresentato una rivoluzione per questa stagione di Formula 1 2017: lo spagnolo, infatti, in Renault ufficialmente dall’anno prossimo, è andato nel team già quest’anno per concludere l’ultima parte del campionato e tentare l’assalto almeno al sesto posto della classifica costruttori attualmente occupato dalla Toro Rosso. Sainz ha sostituito l’uscente Jolyon Palmer diventando compagno di squadra di Nico Hulkenberg. Carlos è riuscito ha fatto il suo debutto in maniera brillante a Austin ottenendo punti importanti per la squadra. Il suo nuovo teammate ha commentato positivamente l’arrivo del pilota.

“Penso che abbia fatto molto bene nei primi tre Gran Premi. È stato veloce fin dall’inizio, il che è impressionante e questo significa che stiamo andando in una direzione molto positiva. Significa anche che devo migliore per rimanere davanti a lui, che è una sfida che mi piace”, ha commentato Hulkenberg a Forbes. Il pilota tedesco ritiene inoltre che la Formula 1 moderna debba migliorare molto in termini di suono e di prestazioni, ma che comunque non debba esserci una rivoluzione estrema nel circus: “Penso che ci potrebbe essere più entusiasmo se i regolamenti permettessero più sorpassi. I piloti vogliono essere messi in discussione, e gli appassionati voglio divertirsi. Si tratta di un equilibrio che deve essere trovato”, ha continuato il pilota Renault.

“Per essere giusti non cambierei troppo, mi manca il vecchio suono del motore e penso sia importante aumentare il volume delle automobili future, vorrei vedere più concorrenza tra team, più sorpassi e gare emozionanti”, ha concluso.

Fabiola Granier

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati