F1 | Renault, Hulkenberg: “La safety car ci ha semplificato le cose, ma il ritmo era buono”

Sainz: "Sono contento di aver ottenuto dei punti: se ci fosse stato un altro giro avrei preso Vettel"

F1 | Renault, Hulkenberg: “La safety car ci ha semplificato le cose, ma il ritmo era buono”

Altri punti preziosi entrano nelle tasche della Renault dopo il Gran Premio di Cina. L’ottimo 6° posto di Nico Hulkenberg, scaltro nell’approfittare del calo di Sebasitan Vettel, e il 9° di Carlos Sainz hanno confermato l’etichetta di quarta forza in campo guadagnata nell’arco del weekend. Queste le parole rilasciate dai due piloti al sito ufficiale della Renault.

NICO HULKENBERG
Posizione di partenza: 7°
Risultato finale: 6° (+21.052) – 2 Pit Stops (Ultrasoft, Medium, Soft)
“Tutti sembravano avere poco grip all’inizio perché le vetture slittavano ovunque. Siamo partiti con l’idea di fare due pit stop, quindi dovevamo far durare le gomme, mantenendo allo stesso tempo un buon ritmo. È andata bene, la safety car ha giocato a nostro favore e ci ha semplificato le cose. Comunque penso che anche senza safety car ne saremmo usciti al meglio. Il ritmo era buono oggi, siamo stati in cima alla gruppo di metà classifica, quindi tutto sommato non è stata una brutta giornata. Otto punti li abbiamo portati a casa. È stata una gara appassionante, questo è sicuro!”.

CARLOS SAINZ
Posizione di partenza: 9°
Risultato finale: 9° (+35.763) – 2 Pit Stops (Ultrasoft, Medium, Soft)
“Di nuovo due vetture a punti quest’anno: ottimo lavoro! Ho fatto proprio una buona partenza, attaccando una delle Red Bull. Poi sono stato portato fuori e sono retrocesso di qualche posizione, dietro Nico. Da lì, abbiamo fatto due pit stop con l’aiuto della safety car. Nel mio ultimo stint il traffico dietro ad Alonso e Magnussen ha degradato troppo le mie gomme, dunque ho dovuto salvaguardarle in modo da avere una migliore opportunità a fine gara. Ero molto vicino a Vettel e se ci fosse stato un altro giro lo avrei preso. In generale, sono molto contento di aver ottenuto dei punti, ma ho comunque bisogno di lavorare duramente con i miei ingegneri per migliorare il feeling con la macchina”.

F1 | Renault, Hulkenberg: “La safety car ci ha semplificato le cose, ma il ritmo era buono” 5.00/5 (100.00%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati