F1 | Renault, Abiteboul svela: “L’arrivo di Sainz ha fatto preoccupare Hulkenberg”

Il Managing Director racconta come l'ex Force India all'inizio fosse particolarmente interessato alle performance dello spagnolo

F1 | Renault, Abiteboul svela: “L’arrivo di Sainz ha fatto preoccupare Hulkenberg”

Nel corso dell’intervista rilasciata alla testata francese Auto Hebdo, Cyril Abiteboul ha rivelato come l’ambiente all’interno del box Renault sia cambiato con l’approdo di Carlos Sainz. In particolar modo, l’atteggiamento di Nico Hulkenberg: “Ricordo una cosa riguardo all’arrivo di Carlos” – ha esordito il Managing Director della casa francese. “Per la prima volta ho sentito Nico dire: ‘Che carburante c’è nell’altra macchina?’ ‘Che pneumatici ha?’, ‘Qual è la sua modalità di alimentazione?’. Per la prima volta si interessava dell’altra macchina. Nella prima metà della passata stagione, “Hulk” aveva condiviso la RS17 con Jolyon Palmer, mostrando una netta supremazia rispetto al teammate e assicurandosi senza troppi patemi il ruolo di prima guida.

L’arrivo del talentuoso Sainz, secondo Abiteboul, porterà comunque dei benefici al pilota tedesco: “Non lo ha svegliato, perché è un pilota che non si addormenta mai, ma lo preoccupava. E penso che sia ciò che lo spingerà ad eccellere.

Federico Martino

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

F1 | Renault, Abiteboul svela: “L’arrivo di Sainz ha fatto preoccupare Hulkenberg”

Il Managing Director racconta come l'ex Force India all'inizio fosse particolarmente interessato alle performance dello spagnolo

Federico Martino
di 6 marzo, 2018
F1 | Renault, Abiteboul svela: “L’arrivo di Sainz ha fatto preoccupare Hulkenberg”

Nel corso dell’intervista rilasciata alla testata francese Auto Hebdo, Cyril Abiteboul ha rivelato come l’ambiente all’interno del box Renault sia cambiato con l’approdo di Carlos Sainz. In particolar modo, l’atteggiamento di Nico Hulkenberg: “Ricordo una cosa riguardo all’arrivo di Carlos” – ha esordito il Managing Director della casa francese. “Per la prima volta ho sentito Nico dire: ‘Che carburante c’è nell’altra macchina?’ ‘Che pneumatici ha?’, ‘Qual è la sua modalità di alimentazione?’. Per la prima volta si interessava dell’altra macchina. Nella prima metà della passata stagione, “Hulk” aveva condiviso la RS17 con Jolyon Palmer, mostrando una netta supremazia rispetto al teammate e assicurandosi senza troppi patemi il ruolo di prima guida.

L’arrivo del talentuoso Sainz, secondo Abiteboul, porterà comunque dei benefici al pilota tedesco: “Non lo ha svegliato, perché è un pilota che non si addormenta mai, ma lo preoccupava. E penso che sia ciò che lo spingerà ad eccellere.

Federico Martino

http://f1grandprix.motorionline.com/f1-renault-abiteboul-svela-larrivo-di-sainz-ha-fatto-preoccupare-hulkenberg/