F1 | Red Bull, Verstappen: “Singapore? Dovremmo essere in grado di lottare per il podio”

"Mi piace guidare lì", ha commentato l'olandesino

F1 | Red Bull, Verstappen: “Singapore? Dovremmo essere in grado di lottare per il podio”

Max Verstappen guarda con ottimismo al prossimo weekend iridato che si svolgerà a Singapore dal 15 al 17 settembre. Il circuito cittadino di Marina Bay dovrebbe esaltare, almeno sulla carta, le caratteristiche tecniche della Red Bull RB13 che potrebbe ambire a recitare un ruolo da protagonista in pista con Mercedes e Ferrari.

Non vedo l’ora di arrivare a Singapore perché è sempre un fine settimana speciale – ha detto Verstappen – E’ una gara che ci ha visto andare bene in passato e penso che dovremmo essere in grado di ambire al podio quest’anno. La gara notturna e le alte temperature portano Singapore ad essere la corsa più difficile della stagione a livello fisico. Per questo evento mi sto preparando con varie sedute si sauna, per poter affrontare il caldo di Singapore e Malesia”.

Inoltre l’olandesino ha parlato della pista di Marina Bay dal punto di vista tecnico: “Ha molte curve, mi piace guidare lì. Come la maggior parte dei tracciati cittadini è abbastanza tortuoso e impegnativo”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. michele

    9 settembre 2017 at 16:37

    La priorità è arrivare alla fine della gara!!!

    Questo ragazzino, che avrebbe dovuto fare la gavetta in formule minori come tutti i piloti non paganti, è finito in F1 troppo presto.

    Ha un enorme talento, ma al momento è chiaro che non riesce ad esprimerlo come dovrebbe.

    Forse, dopo che parecchie monoscocche saranno distrutte, semiassi e sospensioni fracassati, etc…

    vedremo finalmente il vero Max.

    Un pilota freddo, che riesce a fare grandi cose,
    quando nessuno se lo aspetta.

    Proprio come i grandi di questo Halo/sport.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Alonso pronto alla sfida di Monaco

"E' una di quelle piste che tende a livellare il campo di gioco"
Lo spagnolo è fiducioso che con le caratteristiche particolari del tracciato di Montecarlo, la McLaren potrebbe puntare a fare una