F1 | Red Bull, Ricciardo: “Lo stop in Q1? Quasi sicuramente un problema al turbo”

L'australiano, eliminato in Q1 e penalizzato per la sostituzione del cambio, domani partirà dal fondo dello schieramento

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
F1 | Red Bull, Ricciardo: “Lo stop in Q1? Quasi sicuramente un problema al turbo”

Sarà una gara di rimonta quella che attende domani Daniel Ricciardo. Nel corso della prima manche delle qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna, decima prova stagionale del Mondiale 2017 di Formula Uno, l’australiano della Red Bull è stato costretto a parcheggiare la propria monoposto all’altezza di curva 8 per un problema tecnico.

Un imprevisto che, sommato alla sostituzione del cambio con relativa penalità (5 posizioni), costringerà Ricciardo a partire dal fondo dello schieramento.

Penso che sia qualcosa a che fare con il turbo – ha dichiarato l’australiano – almeno è quello che ho avvertito in quel preciso momento. Ho pensato subito di mettere in salvo il motore e poi ho spento la macchina. L’ho fatto per non danneggiare altre componenti”.

Forse sfrutteremo tutto questo per montare nuove parti sulla monoposto. In condizioni normali, io e Max avremmo monopolizzato la terza fila. In questo weekend abbiamo dimostrato di essere più veloci”, ha concluso Ricciardo.

15th luglio, 2017

Tag:, , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Orari e risultati: GP Brasile
GP
Venerdì 10 Novembre
Prove Libere 1 13:00 - 14:30
Prove Libere 2 17:00 - 18:30
Sabato 11 Novembre
Prove Libere 3 14:00 - 15:00
Qualifiche 17:00
Domenica 12 Novembre
Gara 17:00
Meteo F1 GP Brasile
Calendario F1 2017
Listino Auto Nuove: Configura la tua Auto
F1 su Facebook: Diventa Fan
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini