F1 | Red Bull, Marko: “Una sana rivalità è la cosa migliore per una squadra”

La lotta tra Ricciardo e Verstappen potrebbe spingere i due a migliorarsi a vicenda

F1 | Red Bull, Marko: “Una sana rivalità è la cosa migliore per una squadra”

Non sempre avere due piloti forti in un team è indice di qualcosa di negativo. Da tempo la Red Bull porta avanti con discreto successo questa filosofia. A descriverne i dettami più profondi il responsabile piloti Helmut Marko. É stato proprio lui l’artefice della clamorosa decisione di retrocedere Kvyat in Toro Rosso e affiancare Max Verstappen a Daniel Ricciardo.

“Kvyat non poteva spingere Ricciardo al limite come ha fatto Verstappen – ha detto a Sport Bild – Daniel ha dovuto imparare a convivere con questo ma lo abbiamo visto andare più veloce non appena è stato messo sotto pressione”.

Nessun problema tra i due e nessuna rivalità capace di distruggere la solidità della squadra: “Una sana rivalità in pista è la cosa migliore che possa capitare ad una squadra – ha aggiunto – finora la situazione di competitività non li ha colpiti nel loro lavoro o privatamente. Entrambi si rispettano del tutto”.

Grandi sicurezze in vista di una stagione comunque carica di incertezze: “La Mercedes è ancora favorita perché il motore sarà ancora il fattore decisivo, ma Renault sta facendo progressi. Il primo step arriverà a Barcellona quando inizierà la seconda fase di sviluppo”.

Manuel Lai

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati