F1 | Red Bull, Horner protegge Verstappen: “In Cina è stato impaziente, ma si è subito scusato con Vettel”

Il team principal racconta di essersi intrattenuto con il ferrarista nel post-gara: "Ha apprezzato il gesto di Max"

F1 | Red Bull, Horner protegge Verstappen: “In Cina è stato impaziente, ma si è subito scusato con Vettel”

Max Verstappen trova un alleato nel suo team principal Chris Horner. Dopo aver incassato una marea di critiche per l’incidente causato a Shanghai e che ha coinvolto Sebastian Vettel, il pilota olandese è stato rincuorato dal boss della Red Bull: “Si è scusato con Sebastian, lo ha fatto subito mentre scendevano dalle macchine. Ho parlato con Sebastian, lui ha apprezzato che Max si sia scusato con lui. Sì, ha commesso alcuni errori, ma ricordo anche quando abbiamo avuto Sebastian in una fase di carriera simile: non era raro che commettesse degli errori. Max imparerà molto da questa gara e e ne gioverà nelle prossime gare, perché, come abbiamo dimostrato, la nostra macchina è molto veloce”.

L’episodio in Cina, secondo Horner, farà crescere il 20enne olandese: “Sono pienamente convinto che sia un talento fenomenale e che sia abbastanza intelligente da riconoscere le aree su cui ha bisogno di lavorare. Ne abbiamo già discusso”.

Il manager britannico, comunque, non vuol vedere un Verstappen più rinunciatario dalle prossime gare: “Io non la penso così. Il suo talento èevidente, il suo coraggio e il suo istinto da gara non sono in dubbio. La sua valutazione (in Cina, ndr) è stata troppo impaziente, sicuramente avrebbe imparerà da quello. Senza dubbio”.

F1 | Red Bull, Horner protegge Verstappen: “In Cina è stato impaziente, ma si è subito scusato con Vettel” 5.00/5 (100.00%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. francof1

    17 aprile 2018 at 08:44

    A che serve chiedere scusa se la gara dopo fa lo stesso, caro Horner . E come uccidere una persona e poi chedere scusa
    con le scuse non gli dai i punti che a fartto perdere a vettel ,adesso e toccato a vettel la prossima volta a che toccherà? protegge Verstappen adesso equivale a dargli la licenza di rifarlo ancora allora i colpevoli siete anche voi.
    questo finche non ci scappa il mo.to.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati