F1 | Red Bull “avvisa” Ricciardo

Horner: "Non possiamo aspettare in eterno"

F1 | Red Bull “avvisa” Ricciardo

Il boss della scuderia austriaca, Chris Horner, ha dichiarato che non ha nessuna intenzione di attendere a lungo la decisione del pilota australiano in merito al suo futuro.

Il contratto di Daniel Ricciardo scadrà a fine 2018 ma il pilota ha precisato di non volersi pronunciare poiché vuole guardarsi attorno e decidere quale sarà la mossa strategica da fare.

Horner però ha ammesso che la squadra valuterà altri candidati che potranno affiancare Max Verstappen nel box, se l’australiano non decide prima.

“Daniel sa quali sono i nostri punti di forza, ovviamente è ad uno stadio della sua carriera dove vuole valutare tutte le opzioni e questo è comprensibile. Il problema è che noi non possiamo aspettare in eterno, abbiamo delle buone opzioni ma la nostra priorità è di tenerlo con noi”.

Per Ricciardo al momento ci sono tre strade: Mercedes, Ferrari o restare alla Red Bull.

Secondo Horner infatti, l’australiano molto probabilmente vuole vedere le performance dei motori il prossimo anno e solo allora, prenderà una decisione:

“Questi quattro anni sono stati difficili per  lui sotto quel punto di vista perciò posso capire che lui voglia prima avere delle garanzie”.

Jessica Cortellazzi

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti
  1. Daytona

    12 dicembre 2017 at 19:01

    Forza Daniel,Kimi andrà a godersi la pensione nel 2019,ti aspettiamo a Maranello.

  2. amico di frederick

    12 dicembre 2017 at 21:29

    quasi certamente andra’ in ferrari al posto di Raikkonen. e se ne andra’ anche vettel dopo. La line up sara’ ricciardo e Le clerc.

  3. cevola

    13 dicembre 2017 at 00:47

    In Ferrari non ci andra’ perché la Ferrari NON gestisce due piloti alla pari. C’è un numero 1 e c’è un numero due e né Vettel, né Ricciardo possono accettare una cosa del genere. Fine.

    • fao45

      13 dicembre 2017 at 14:43

      Ma proprio fine ?

      Schekter- Villeneuve
      Villeneuve – Pironi
      tanto tempo fa, d’accordo, però….

      • lucaraikkonen

        13 dicembre 2017 at 22:33

        Non è propio l’esempio migliore che si può fare.. come pure Mansell-Prost nel 90 non sarebbe un grande esempio.. la verità è che con 2 Galli nel pollaio vinci solo se hai un astronave, se ad esempio ci fosse stato Rosberg anche nel 2017 avrebbe tolto punti a Hamilton e per vettel sarebbe stato meglio.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati