F1 | Ocon non esclude giochi di scuderia con Mercedes

Il dubbio è nato dopo il sorpasso di Hamilton sul francese

F1 | Ocon non esclude giochi di scuderia con Mercedes

Il pilota della Force India, che ieri ha tagliato il traguardo in sesta posizione, ha dichiarato nel post gara che in futuro potranno esserci dei giochi di squadra tra la scuderia indiana e quella tedesca.

Intervistato da Sky infatti, Esteban Ocon, in merito al sorpasso “facilitato” di Lewis Hamilton, ha ammesso:

“Sono un pilota Mercedes, dovreste chiedere al capo”.

Tuttavia, molti si sono chiesti se la strana mossa fosse un chiaro segno di un ordine di scuderia tra la Mercedes e il suo team cliente:

“Era inutile lottare contro di lui, anche perché aveva le gomme nuove”, si difende Ocon.

Quando infine gli viene chiesto se vige una regola non scritta dove Force India non deve complicare i piani della Mercedes, il francese ammette: “Forse”.

 

F1 | Ocon non esclude giochi di scuderia con Mercedes 1.00/5 (20.00%) 4 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. giallo81

    28 maggio 2018 at 13:59

    chapeau

    • Paolo C.

      28 maggio 2018 at 15:23

      Nel senso che non si è nascosto dietro ad un dito?

  2. rearweeldrive

    28 maggio 2018 at 15:58

    Leggete il mio commento sull’articolo:Hamilton: “Ricciardo ha fatto un grandissimo lavoro e sono contento per lui”……

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

F1 | Ocon non esclude giochi di scuderia con Mercedes

Il dubbio è nato dopo il sorpasso di Hamilton sul francese

Jessica Cortellazzi
di 28 maggio, 2018
F1 | Ocon non esclude giochi di scuderia con Mercedes

Il pilota della Force India, che ieri ha tagliato il traguardo in sesta posizione, ha dichiarato nel post gara che in futuro potranno esserci dei giochi di squadra tra la scuderia indiana e quella tedesca.

Intervistato da Sky infatti, Esteban Ocon, in merito al sorpasso “facilitato” di Lewis Hamilton, ha ammesso:

“Sono un pilota Mercedes, dovreste chiedere al capo”.

Tuttavia, molti si sono chiesti se la strana mossa fosse un chiaro segno di un ordine di scuderia tra la Mercedes e il suo team cliente:

“Era inutile lottare contro di lui, anche perché aveva le gomme nuove”, si difende Ocon.

Quando infine gli viene chiesto se vige una regola non scritta dove Force India non deve complicare i piani della Mercedes, il francese ammette: “Forse”.

 

http://f1grandprix.motorionline.com/f1-ocon-non-esclude-giochi-di-scuderia-con-mercedes/