F1 | Niki Lauda contro un’alleanza Mercedes-McLaren

Il presidente della Mercedes contrario ad una futura fornitura di motori ai rivali

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
F1 | Niki Lauda contro un’alleanza Mercedes-McLaren

Mercedes nuovo fornitore di motori per la McLaren? L’idea ha preso piede negli ultimi giorni, trovando però non poche perplessità all’interno del circus.

Già qualche giorno fa Toto Wolff, uno dei diretti interessati, aveva negato questa possibilità: “Per la Formula 1 è importante che Honda rimanga. Non ho dubbi che risolveranno i loro problemi”.

A fare eco a queste dichiarazioni anche il presidente della Mercedes Niki Lauda: “Vorrei che venisse posto un veto su questa questione. Vero che due anni fa avevo parlato di dare a Red Bull i nostri motori, ma oggi le cose sono cambiate”.

La cosa più importante per l’ex pilota austriaco è utilizzare tutte risorse per campionato e la crescita del team: “Dobbiamo concentrarci completamente sul nostro duello con la Ferrari piuttosto che pensare ad aggiornare un altro dei nostri rivali”.

In ogni caso, pare che un accordo tra i due team non sia più possibile, almeno per il 2017. La normativa infatti richiedeva che i cambiamenti di motore per il 2018 fossero comunicati alla FIA entro il 15 maggio.

Manuel Lai

22nd maggio, 2017

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Orari e risultati: GP Singapore
GP
Venerd 15 Settembre
Prove Libere 1 10:30 - 12:00
Prove Libere 2 14:30 - 16:00
Sabato 16 Settembre
Prove Libere 3 12:00 - 13:00
Qualifiche 15:00
Domenica 17 Settembre
Gara 14:00
Meteo F1 GP Singapore
Calendario F1 2017
Listino Auto Nuove: Configura la tua Auto
F1 su Facebook: Diventa Fan
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini