F1 | McLaren, Alonso: “Vettura fantastica, è stato uno dei migliori weekend dell’anno”

Vandoorne: "Non potevo evitare l'incidente con Magnussen e Ricciardo; peccato, avremmo avuto la possibilità di fare punti"

F1 | McLaren, Alonso: “Vettura fantastica, è stato uno dei migliori weekend dell’anno”

La McLaren lascia Interlagos parzialmente soddisfatta, con l’8° posto di Fernando Alonso e lo sfortunato ritiro di Stoffel Vandoorne.

Alonso ha commentato così la sua brillante performance: “Nel complesso, è stato un buon GP per noi. Siamo partiti sesti, alla prima curva eravamo quinti, e poi abbiamo finito a punti. È stato uno dei migliori weekend dell’anno. Ho avuto una vettura fantastica per tutta la gara, però non riuscivo a sorpassare. Non avevamo abbastanza velocità sui rettilinei. In un paio di occasioni sono stato molto vicino a Felipe (Massa) in uscita di curva, e ho pensato ‘questo è il momento per superarlo’, ma anche con il DRS, lui riusciva a fuggire via. Era molto costante e non ha fatto nessun errore. Inoltre, essendo l’ultimo giro dell’ultima gara in Brasile della sua carriera, non ero sicuro di quanto sarebbe riuscito a difendersi! Non ho avuto la possibilità di superarlo e alla fine mi sono dovuto difendere da Perez, dunque sono stato felice di vedere la bandiera a scacchi”.

È durata solo pochi metri, invece, la gara di Vandoorne, vittima dello scontro al via con Ricciardo e Magnussen: “Sicuramente non è stata la gara che avrei voluto avere. Ho avuto un ottima partenza e una buona lotta con Ocon e Grosjean: li avevo quasi superati, rischiando di avere un incidente quando eravamo tutti vicini. In curva 2 mi sono messo in mezzo tra Magnussen e Ricciardo, ma non c’era spazio dove andare. Un epilogo sfortunato. Dal mio punto di vista, non potevo andare da nessuna parte per evitare l’incidente. Credo che oggi sia stata un’occasione mancata per segnare punti. Il nostro passo di gara venerdì sembrava essere veramente promettente e, con le condizioni del tracciato così calde e dopo aver avuto un buon inizio, avremmo avuto delle buone probabilità di ottenere dei punti. Un peccato”.

Federico Martino

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

9 commenti
  1. ooJEANoo

    13 novembre 2017 at 00:41

    Anche stavolta (Redbull apparte) un motore Honda arriva davanti hai motori Renault
    Se il telaio McLaren non si adatta al motore Renault penso che sarà un’altro anno difficile e magari con dei rimpianti sul motore giapponese

  2. Doesntmatter72

    13 novembre 2017 at 07:01

    La gente già inizia a sperare in una nuova crisi McLaren, magari con il rimpianto degli Honda…dimenticando che Renault ha portato alla vittoria Red Bull in due delle ultime quattro gare.

    Preoccupatevi del prossimo anno (non è mica detto che Ferrari riesca a replicare questa stagione!) piuttosto che interessarvi dei problemi altrui!

  3. ooJEANoo

    13 novembre 2017 at 07:47

    Doesntmatter72
    Apparte che io mi preoccupo di quello che mi pare ha me, che sia Ferrari, Mercedes, Redbull, McLaren ecc ecc non sarai certo tu a dirmi di cosa mi devo interessare
    Comunque sia il motore Renault non lo monta solo la Redbull che è molti anni che c’è la e sicuramente il loro telaio è studiato su quel motore, perché non è così scontato che quel motore vada forte anche su McLaren sicuramente ha Woking non sono stolti e mi auguro (anche se non tifo McLaren) che possano essere da subito competitivi, perche per me la prima cosa che conta è lo spettacolo

    • Francesco

      13 novembre 2017 at 09:23

      …magari con qualche ACCA in meno…

      • giallo81

        13 novembre 2017 at 14:18

        Giocati il jolly, la prima la puoi spostare al terzo righo così non devi eliminarle tutte.

      • giallo81

        13 novembre 2017 at 14:20

        @Doesntmatter72

  4. ooJEANoo

    13 novembre 2017 at 07:49

    PS: ha vinto in Malesia senza Ferrari e ha vinto in Messico senza Hamilton è Vettel
    Ha voi basta un paio di GP per capire le prestazioni di una monoposto
    Geni………..

  5. Magu

    13 novembre 2017 at 13:26

    In Messico la Red Bull era in testa già alla prima curva e ha avuto un gran passo x tutta la gara….in un circuito dove il motore contava di meno…la Mc Laren ha il pilota sembra anche il telaio…con un Renault avrà anche un motore…3/4 gare e Mercedes Ferrari e Red Bull dovranno iniziare a guardarsi le spalle….cmq vedremo

  6. ooJEANoo

    13 novembre 2017 at 13:48

    Magu spero anch’io di vedere la McLaren e Alonso la davanti ha lottare per la vittoria
    Più varianti (team) ci sono in campionato meglio è per lo spettacolo
    Dico solo che non è così semplice
    Speriamo…….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

F1 | McLaren, Alonso: “Vettura fantastica, è stato uno dei migliori weekend dell’anno”

Vandoorne: "Non potevo evitare l'incidente con Magnussen e Ricciardo; peccato, avremmo avuto la possibilità di fare punti"

Federico Martino
di 12 novembre, 2017
F1 | McLaren, Alonso: “Vettura fantastica, è stato uno dei migliori weekend dell’anno”

La McLaren lascia Interlagos parzialmente soddisfatta, con l’8° posto di Fernando Alonso e lo sfortunato ritiro di Stoffel Vandoorne.

Alonso ha commentato così la sua brillante performance: “Nel complesso, è stato un buon GP per noi. Siamo partiti sesti, alla prima curva eravamo quinti, e poi abbiamo finito a punti. È stato uno dei migliori weekend dell’anno. Ho avuto una vettura fantastica per tutta la gara, però non riuscivo a sorpassare. Non avevamo abbastanza velocità sui rettilinei. In un paio di occasioni sono stato molto vicino a Felipe (Massa) in uscita di curva, e ho pensato ‘questo è il momento per superarlo’, ma anche con il DRS, lui riusciva a fuggire via. Era molto costante e non ha fatto nessun errore. Inoltre, essendo l’ultimo giro dell’ultima gara in Brasile della sua carriera, non ero sicuro di quanto sarebbe riuscito a difendersi! Non ho avuto la possibilità di superarlo e alla fine mi sono dovuto difendere da Perez, dunque sono stato felice di vedere la bandiera a scacchi”.

È durata solo pochi metri, invece, la gara di Vandoorne, vittima dello scontro al via con Ricciardo e Magnussen: “Sicuramente non è stata la gara che avrei voluto avere. Ho avuto un ottima partenza e una buona lotta con Ocon e Grosjean: li avevo quasi superati, rischiando di avere un incidente quando eravamo tutti vicini. In curva 2 mi sono messo in mezzo tra Magnussen e Ricciardo, ma non c’era spazio dove andare. Un epilogo sfortunato. Dal mio punto di vista, non potevo andare da nessuna parte per evitare l’incidente. Credo che oggi sia stata un’occasione mancata per segnare punti. Il nostro passo di gara venerdì sembrava essere veramente promettente e, con le condizioni del tracciato così calde e dopo aver avuto un buon inizio, avremmo avuto delle buone probabilità di ottenere dei punti. Un peccato”.

Federico Martino

http://f1grandprix.motorionline.com/f1-mclaren-alonso-vettura-fantastica-e-stato-uno-dei-migliori-weekend-dellanno/