F1 | Marko contro la McLaren: “Non permetteva alla Honda di lavorare liberamente”

Il consulente della Red Bull redarguisce anche Alonso: "Faceva sembrare pessimo il loro motore"

F1 | Marko contro la McLaren: “Non permetteva alla Honda di lavorare liberamente”

Helmut Marko spalleggia Honda e svela i motivi del flop della partnership con McLaren. Intervistato da Auto Motor Und Sport, il consulente della Red Bull ha esposto il suo punto di vista sul clamoroso fallimento del binomio McLaren-Honda, non risparmiando una stoccata a Fernando Alonso: “Honda è dovuta scendere a compromessi a causa delle specifiche del telaio McLaren. Non hanno potuto lavorare liberamente allo sviluppo ed erano piuttosto limitati. Inoltre, Alonso ha fatto di tutto per far sembrare pessimo il motore Honda.

Il primo impatto della casa giapponese con il team di Faenza, racconta Marko, è stato eccellente: “Sono molto attivi e hanno già fatto dei progressi. Forse, con il secondo motore (dei tre a disposizione, ndr) di quest’anno riusciranno ad essere al livello della Renault.

Nonostante sia reduce dal Mondiale più equilibrato dell’era ibrida, Marko ha affermato di ritenere la Mercedes ancora superiore alla concorrenza: La cosa peggiore è la loro modalità da qualifica. In prova sono sempre in vantaggio e sulla maggior parte delle piste non è possibile fare meglio. Per questo, in gara, spesso hanno bisogno di meno carburante degli altri. Mercedes è chiaramente in testa per quanto riguarda pacchetto globale, guidabilità, prestazioni, consumo e disponibilità di energia elettrica ricavata dall’MGU-H”.

Federico Martino

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati