F1 | Manor, corsa contro il tempo per salvare il team dal fallimento

Pronte due scocche per la realizzazione delle vetture, ma servono liquidi "freschi"

F1 | Manor, corsa contro il tempo per salvare il team dal fallimento

Continua la corsa contro il tempo per il salvataggio del team Manor dal fallimento. Secondo quanto riporta motorsport.com.uk, il lavoro nella sede di Banbury procede a ritmo spedito per l’assemblaggio di almeno una vettura per i prossimi test pre-season sul tracciato di Barcellona, ma, nonostante l’impegno dei ragazzi in factory, il regime di amministrazione controllata imposto dagli attuali proprietari non permette la realizzazione completa dell’opera in tempi celeri. La squadra ha già infatti realizzato le due scocche delle future vetture, ma la mancanza di liquidi ha bloccato la costruzione di alcune componenti utili alla realizzazione della monoposto.

Gli attuali proprietari non vogliono infatti esporsi ulteriormente verso i creditori e questo blocca qualsiasi attività all’interno della factory. La squadra ha tutto l’occorrente per prendere parte al primo Gran Premio della stagione a Melborune, ma senza un finanziatore, capace di garantire liquidi “freschi” per ultimare la realizzazione delle monoposto, il destino della Scuderia inglese continuerà a rimanere appeso a un filo. Secondo la testata inglese, i finanziatori hanno tempo fino al 20 gennaio per salvare l’intera baracca e al momento il futuro appare molto buio, soprattutto per il ritiro dalle trattative da parte di Tavo Hellmund. Sette giorni per scoprire se la Manor riuscirà a presentarsi regolarmente ai nastri di partenza del prossimo mondiale di Formula Uno.

Roberto Valenti

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

F1 | Manor, corsa contro il tempo per salvare il team dal fallimento

Pronte due scocche per la realizzazione delle vetture, ma servono liquidi "freschi"

Roberto Valenti
di 12 gennaio, 2017
F1 | Manor, corsa contro il tempo per salvare il team dal fallimento

Continua la corsa contro il tempo per il salvataggio del team Manor dal fallimento. Secondo quanto riporta motorsport.com.uk, il lavoro nella sede di Banbury procede a ritmo spedito per l’assemblaggio di almeno una vettura per i prossimi test pre-season sul tracciato di Barcellona, ma, nonostante l’impegno dei ragazzi in factory, il regime di amministrazione controllata imposto dagli attuali proprietari non permette la realizzazione completa dell’opera in tempi celeri. La squadra ha già infatti realizzato le due scocche delle future vetture, ma la mancanza di liquidi ha bloccato la costruzione di alcune componenti utili alla realizzazione della monoposto.

Gli attuali proprietari non vogliono infatti esporsi ulteriormente verso i creditori e questo blocca qualsiasi attività all’interno della factory. La squadra ha tutto l’occorrente per prendere parte al primo Gran Premio della stagione a Melborune, ma senza un finanziatore, capace di garantire liquidi “freschi” per ultimare la realizzazione delle monoposto, il destino della Scuderia inglese continuerà a rimanere appeso a un filo. Secondo la testata inglese, i finanziatori hanno tempo fino al 20 gennaio per salvare l’intera baracca e al momento il futuro appare molto buio, soprattutto per il ritiro dalle trattative da parte di Tavo Hellmund. Sette giorni per scoprire se la Manor riuscirà a presentarsi regolarmente ai nastri di partenza del prossimo mondiale di Formula Uno.

Roberto Valenti

http://f1grandprix.motorionline.com/f1-manor-corsa-contro-il-tempo-per-salvare-il-team-dal-fallimento/