F1 | Leclerc: “Jules Bianchi e mio padre saranno felici lassù di vedermi in Formula 1”

Futuro in Ferrari? "Non so, voglio godermi il sogno di essere in F1 per il 2018. Ho sempre ragionato passo dopo passo, ora preferisco concentrarmi sulla stagione"

F1 | Leclerc: “Jules Bianchi e mio padre saranno felici lassù di vedermi in Formula 1”

Tutti gli occhi del mondo della Formula 1 sono puntati su Charles Leclerc, il nuovo pilota di Formula 1 pronto a fare ul suo debutto l’anno prossimo alla guida della nuova Alfa Romeo Sauber F1 Team. Il pilota monegasco ha voluto parlare della sua carriera fino a questo momento, analizzando il suo passato, il presente, le sfide del futuro e il suo percorso in questo sport.

Leclerc, la giovane promessa della Ferrari, farà il suo debutto nel 2018 nel team Alfa Romeo Sauber. Questo è per lui un grande privilegio: “Penso che sia incredibile correre in Formula 1 e anche il legame tra Alfa Romeo e la Sauber è fantastico. Alfa porta un pezzo d’Italia per il team e sono parte del settore giovanile e i piloti Ferrari hanno sempre avuto grande sostegno da tifosi italiani, essendo in una mezza squadra italiana è incredibile tutto questo”, ha detto a CopeGP.

Charles sa che ci sarà tanta emozione e pressione sulla sua stagione ma darà il meglio di sè: “La Formula 1 è un mondo completamente diverso, è difficile sapere cosa sarà senza fare delle prove. In Formula 1 tutto il mondo è in continua evoluzione e, a seconda di come è il passo che fai da un anno all’altro, devi definire la posizione. L’obiettivo è ora quello di fare il miglior lavoro possibile e dare tutto quello che ho quindi vedremo che posizione prenderemo quando si arriverà al primo GP”, ha continuato.

Dopo aver dimostrato il suo talento nelle categorie inferiori, si parla della possibile sostituzione di Raikkonen proprio con il monegasco: “Ad essere onesti non ho idea, voglio godermi questo sogno di essere in Formula 1 per il 2018. Nella mia carriera ho sempre ragionato passo dopo passo, ora preferisco concentrarmi sulla prossima stagione”, ha continuato il campione del mondo F2.

Un messaggio per Jules Bianchi: “Jules è stato il mio padrino, era ovviamente più di un amico, come una famiglia per me. Ha dato tutto per, ma ricordo anche molto mio padre, che mi ha aiutato iniziando con i kart e il loro unico sogno è stato vedermi in Formula 1, quindi sono sicuro che i due sono molto felici lassù”, ha continuato il monegasco. Leclerc ha poi commentato anche le voci che lo paragonerebbero a Verstappen: “È bello essere paragonato a lui, però io sono diverso, ho la mia personalità e voglio dare la migliore versione di me, spero di essere abbastanza valido per la Formula 1”, ha continuato.

Fabiola Granier

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Alfa Romeo Sauber F1 Team, ecco il nuovo logo della scuderia

Durante la conferenza stampa di presentazione del team Alfa Romeo Sauber F1 sono stati annunciati i piloti - Ericsson e Leclerc - la livrea della macchina, sui colori del rosso e del bianco, e anche il logo ufficiale che la nuova scuderia vestirà
Durante la conferenza stampa ufficiale di presentazione del team Alfa Romeo Sauber F1 sono stati annunciati i piloti – che nel 2018