F1 | La Renault spiega i suoi problemi al motore

Minimizzate le preoccupazioni: "Nessun problema, facciamo i test proprio per scoprire cosa non va"

F1 | La Renault spiega i suoi problemi al motore

Il team Renault minimizza l’importanza dei guasti elettrici delle PU montate da McLaren in questo primo giorno della seconda settimana di test a Barcellona. Nello specifico l’azienda ha voluto fare dei controlli agli elementi, soprattutto alla batteria. La McLaren ha avuto problemi proprio al motore, la Red Bull nello specifico alla batteria, ma Bob Bell nega che i guasti siano dovuti all’installazione della batteria nella PU: “Crediamo che i problemi non abbiano nulla a che fare con l’installazione della batteria, sembra più che altro che questi problemi possano essere stati subiti solo da una delle tre squadre motorizzate Renault. Ovviamente questi test servono proprio a questo: capire quali componenti hanno problemi, su quali vetture, e quali invece no, per poter arrivare a Melbourne con un pacchetto specifico”, ha commentato.

Poi ha continuato: “Prima di Melbourne quello che faremo è provare a rilasciare tutti i sistemi di batteria possibili per essere sicuri di avere la miglior soluzione possibile. Facciamo ruotare i pezzi tra i clienti e anche per noi stessi per assicurarci che tutto sia testato prima di Melbourne”, ha voluto sottolineare. Anche la Renault RS18 ha subito un guasto, ma nel suo caso è stato tutto un falso allarme al sensore del cambio: “Abbiamo avuto un inizio difficile questa mattina, un problema molto piccolo che ci è costato tempo, ma ci siamo ripresi nel pomeriggio e abbiamo lavorato sulla distanza di gara”, commenta Bob Bell.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

F1 | La Renault spiega i suoi problemi al motore

Minimizzate le preoccupazioni: "Nessun problema, facciamo i test proprio per scoprire cosa non va"

Fabiola Granier
di 6 marzo, 2018
F1 | La Renault spiega i suoi problemi al motore

Il team Renault minimizza l’importanza dei guasti elettrici delle PU montate da McLaren in questo primo giorno della seconda settimana di test a Barcellona. Nello specifico l’azienda ha voluto fare dei controlli agli elementi, soprattutto alla batteria. La McLaren ha avuto problemi proprio al motore, la Red Bull nello specifico alla batteria, ma Bob Bell nega che i guasti siano dovuti all’installazione della batteria nella PU: “Crediamo che i problemi non abbiano nulla a che fare con l’installazione della batteria, sembra più che altro che questi problemi possano essere stati subiti solo da una delle tre squadre motorizzate Renault. Ovviamente questi test servono proprio a questo: capire quali componenti hanno problemi, su quali vetture, e quali invece no, per poter arrivare a Melbourne con un pacchetto specifico”, ha commentato.

Poi ha continuato: “Prima di Melbourne quello che faremo è provare a rilasciare tutti i sistemi di batteria possibili per essere sicuri di avere la miglior soluzione possibile. Facciamo ruotare i pezzi tra i clienti e anche per noi stessi per assicurarci che tutto sia testato prima di Melbourne”, ha voluto sottolineare. Anche la Renault RS18 ha subito un guasto, ma nel suo caso è stato tutto un falso allarme al sensore del cambio: “Abbiamo avuto un inizio difficile questa mattina, un problema molto piccolo che ci è costato tempo, ma ci siamo ripresi nel pomeriggio e abbiamo lavorato sulla distanza di gara”, commenta Bob Bell.

http://f1grandprix.motorionline.com/f1-la-renault-spiega-i-suoi-problemi-al-motore/