F1 | Kvyat: “Sainz deve mantenere la distanza”

Secondo il russo, anche lo spagnolo avrebbe dovuto ricevere una penalità

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
F1 | Kvyat: “Sainz deve mantenere la distanza”
Secondo il pilota della Toro Rosso, la penalità è troppo severa

Dopo il contatto, il pilota russo ha dichiarato che il suo compagno di squadra, dovrebbe mantenere la distanza da lui nelle fasi iniziali della gara.

Kvyat è piuttosto furioso dopo la decisione degli stewards ed ha ammesso che anche Sainz dovrebbe essere ritenuto responsabile del contatto in quanto avrebbe dovuto riflettere sulla situazione:

“Se ti metti in quel punto sai che al 90% il contatto è inevitabile. Lui si è solo messo lì e ha detto ‘ok, puoi venirmi addosso’, questo è quello che penso. Dovremmo essere entrambi responsabili per quello che è successo”.

Il russo ha aggiunto che la penalità è stata troppo severa: “La punizione è stata data perché ho lasciato la pista e sono entrato in modo pericoloso ma io non sono uscito, il team è d’accordo con me. Ero davvero arrabbiato quando ho ricevuto la notizia, queste sono gare e non danza”.

Carlos Sainz Jr ha dichiarato di voler discutere della questione in sede privata anche se, guardando le immagini, non resta molto d’aggiungere.

Jessica Cortellazzi

16th luglio, 2017

Tag:, , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Ultime Foto Toro Rosso

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Orari e risultati: GP Ungheria
GP
Venerdì 28 Luglio 2017
Prove Libere 1 10:00 - 11:30
Prove Libere 2 14:00 - 15:30
Sabato 29 Luglio 2017
Prove Libere 3 11:00 - 12:00
Qualifiche 14:00
Domenica 30 Luglio 2017
Gara 14:00
Meteo F1 GP Ungheria
Calendario F1 2017
Listino Auto Nuove: Configura la tua Auto
F1 su Facebook: Diventa Fan
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini