F1 | Kubica chiede la rescissione del contratto da Renault

Dopo il presunto ingaggio di Sainz ci sono poche probabilità di vedere il polacco nella scuderia francese

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
F1 | Kubica chiede la rescissione del contratto da Renault
Tra le opzioni per il polacco ci sono Williams e Sauber

Il pilota polacco ha partecipato a diversi test per la scuderia francese che gli hanno permesso di ritornare al volante di una Formula 1, incluso il Goodwood Festival of Speed.

Tuttavia, con la probabile firma di Carlos Sainz Jr alla Renault, le probabilità di vedere Robert Kubica al volante della monoposto francese, si sono ridotte. Da qui la richiesta di interrompere il contratto per accettare eventuali proposte in Formula 1 o in altre categorie. Sembra che recentemente ci siano stati dei contatti tra il pilota polacco e Williams (che non ha ancora definito il futuro di Felipe Massa) e anche con Sauber.

Se da un lato ci sono ancora delle perplessità sulla resistenza fisica di Kubica, dall’altra, hanno sorpreso i suoi tempi fatti registrare durante i test in Ungheria. Tuttavia, se Robert riuscirà a chiarire ogni dubbio, non ci sono motivi per non vederlo schierato in griglia di partenza per provare a conquistare quello che un pilota del suo talento merita.

Jessica Cortellazzi

11th settembre, 2017

Tag:, , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Orari e risultati: GP Singapore
GP
Venerd 15 Settembre
Prove Libere 1 10:30 - 12:00
Prove Libere 2 14:30 - 16:00
Sabato 16 Settembre
Prove Libere 3 12:00 - 13:00
Qualifiche 15:00
Domenica 17 Settembre
Gara 14:00
Meteo F1 GP Singapore
Calendario F1 2017
Listino Auto Nuove: Configura la tua Auto
F1 su Facebook: Diventa Fan
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini