F1 | Hamilton, gara anonima e la frecciatina a Vettel: “Sono grato a Verstappen”

L'analisi della sua gara: "Cercheremo di analizzare a fondo i problemi, questo è un weekend da dimenticare"

F1 | Hamilton, gara anonima e la frecciatina a Vettel: “Sono grato a Verstappen”

Lewis Hamilton sembra aver dimenticato lo screzio con Max Verstappen nel GP del Bahrain e, forse, in Cina ha ritrovato “grazie a lui” il sorriso, proprio causa di quell’incidente che ha messo KO Vettel per un’entrata azzardata dell’olandese: “Sono grato a Verstappen, del suo modo di guidare”, ha detto intervistato da Sky Sport F1 HD, forse proprio per dire grazie a Max che ha tolto punti preziosi al suo rivale numero uno per il mondiale 2018.

Poi la sua analisi della gara: “Non avevo il passo oggi nè ieri, ho faticato rispetto a venerdì dove eravamo invece competitivi, ma poi la macchina è stata messa sotto sopra e da lì non ho trovato più il ritmo, ho faticato in gara e anche con le gomme. La partenza è stata scioccante un po’ come l’ultima gara ed è sicuramente una cosa su cui devo migliorare, perchè mi sta facendo perdere parecchio. Cercheremo di analizzare a fondo i problemi, questo è un weekend da dimenticare”, ha commentato Hamilton spiegando i suoi problemi.

F1 | Hamilton, gara anonima e la frecciatina a Vettel: “Sono grato a Verstappen” 5.00/5 (100.00%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

7 commenti
  1. rearweeldrive

    15 aprile 2018 at 14:09

    secondo la logica di lewis allora dal prossimo gp in avanti conviene che lui paghi sottobanco qualche pilota di una scuderia minore(magari affiliata alla mercedes…)x speronare i diretti avversari x far si che lui li sopravanzi…

  2. Daytona

    15 aprile 2018 at 16:35

    Al prossimo giro tocca di nuovo a te,il brocco arancione ti ha centrato una volta e ti è andata bene,anche se lo hai insultato..
    Attendiamo con fiducia che ti dia la prossima botta è poi vediamo se lo rimgrazi ancora!

  3. oniram

    15 aprile 2018 at 17:52

    Risposta sbagliata, Lewis. Il commento di un campione sarebbe stato qualcosa come “Mi spiace per Seb, danneggiato senza colpa”.

    Praticamente, hai detto “Qualunque cosa per i punti mondiali – meritati o no”.

    Complimenti, continua così.

  4. _frank_

    15 aprile 2018 at 19:16

    Ma stai zitto, che se non parti in pole non sei nessuno. La seconda volta ti sei lasciato sorpassare da versBatten senza reagire… paura??

  5. nimlot61

    15 aprile 2018 at 20:33

    Scusate ma perchè non c’è una caxxo di regola sull’entrata della safety car, non si può ogni volta lasciare la cosa al caso! Qlcn lo prende in quel posto e qlcn se la godo.
    Qui ci sono in gioco squadre che spendono centinaia di milioni di euro ed abbiamo un pressapochismo veramente sconcertante.
    Ti credo che poi Marchionne se ne vuole andare.

  6. pippo

    16 aprile 2018 at 07:18

    La dimostrazione che quando nn ha la macchia almeno di un secondo più veloce defgli altri nn riesce a vincere o fare la differenza.

  7. schumy2

    16 aprile 2018 at 13:27

    Mi sembra che in Bahrein lui si sia incaxxato molto dopo la ruotata. Spero la prox volta di essere grato io a verstappen quando ti centrerà bene e ti butterà fuori

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati