F1 | Hamilton: “Fantastico lottare così con Vettel”

Hamilton porta a casa la sua 55esima vittoria

F1 | Hamilton: “Fantastico lottare così con Vettel”

Cinquantacinquesima vittoria per Lewis Hamilton, la seconda a Barcellona, con il pilota Mercedes che accorcia così la distanza da Vettel in classifica generale – ora a sole sei lunghezze. A digiuno di podio dal Bahrain, il tre volte iridato è tornato a dominare la scena come sa fare lui, anche grazie all’ottima strategia messa in atto dal team e a agli aggiornamenti alla W08 che hanno portato i risultati sperati.

“Devo davvero ringraziare il mio team per il fantastico lavoro di strategia e i pit stop, così come i ragazzi alla factory per gli aggiornamenti alla monoposto, che ci hanno permesso di essere così vicini con le Ferrari”, sono state le prime parole del britannico in conferenza stampa. “E’ stato un weekend davvero buono: essere tornati sul podio dopo l’assenza in Russia è una grande cosa. Ma alla partenza ho perso lo spunto. La fase iniziale è andata bene però poi Sebastian mi ha passato e ho fatto di tutto per cercare di non farlo andare via. Penso sia stata la lotta più infiammata da molto tempo a questa parte; e l’ho amata. Di sicuro ogni gara dovrebbe essere così. E’ per questo che corro e per questo che ho scelto di farlo. Lottare così con un quattro volte campione del mondo è fantastico!”.

“Nel primo stint sono riuscito a gestire bene le gomme e tenermi abbastanza vicino, mentre nel secondo era un po’ più difficile tenere il passo sulle medium. Quando Sebastian è uscito dal pit stop ci siamo ritrovati vicinissimi in curva 1… Ti ho dato spazio altrimenti ci saremmo toccati!” – ha scherzato Hamilton con Vettel in conferenza stampa -. “Dopo ho cercato di trovare la giusta opportunità, tra un doppiato e l’altro. E’ stato divertente. Il passo della Ferrari era pazzesco ed eravamo vicinissimi, ma alla fine sono riuscito a gestire le soft. Nell’ultimo stint non pensavo che si sarebbe avvicinato sulla mescola più dura, ma per fortuna sono riuscito a mantenere il gap fino alla fine”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati