F1 | Haas, Steiner ammette: “Dobbiamo imparare a giocare con i grandi”

Secondo il team principal, l'inesperienza sta incidendo sui risultati: "Non è una scusa, è solo la realtà"

F1 | Haas, Steiner ammette: “Dobbiamo imparare a giocare con i grandi”

Da possibile rivelazione del Mondiale, nel giro di poche settimane, la Haas è passata alla più infelice etichetta di “incompiuta”. L’8° posto nella classifica costruttori che occupa attualmente il team americano grida vendetta: il doppio errore al pit stop di Melbourne, per passare alla cantonata di Romain Grosjean a Baku. Tante sbavature che hanno polverizzato un bottino di almeno 25 punti.

Intervistato da Motorsport.com, il team principal Guenther Steiner ha detto francamente la sua sul momento sfortunato della Haas: “Al momento non riusciamo a mettere tutto insieme. In Australia abbiamo avuto il problema del pit stop, l’abbiamo risolto, quindi poi non abbiamo avuto problemi. Abbiamo solo bisogno di unire tutto in una gara. Facciamo le cose molto bene, ma poi ci manca qualcosa. Forse ciò che dobbiamo imparare è giocare con i grandi, perché siamo solo al terzo anno in Formula 1. Questa non è una scusa, è solo la realtà. Penso che abbiamo bisogno di essere un po’ più brillanti. Forse non brillanti, perché penso che lo siamo: dobbiamo legare tutto insieme e poi brilleremo”.

F1 | Haas, Steiner ammette: “Dobbiamo imparare a giocare con i grandi” 5.00/5 (100.00%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

F1 | Haas, Steiner ammette: “Dobbiamo imparare a giocare con i grandi”

Secondo il team principal, l'inesperienza sta incidendo sui risultati: "Non è una scusa, è solo la realtà"

Federico Martino
di 7 maggio, 2018
F1 | Haas, Steiner ammette: “Dobbiamo imparare a giocare con i grandi”

Da possibile rivelazione del Mondiale, nel giro di poche settimane, la Haas è passata alla più infelice etichetta di “incompiuta”. L’8° posto nella classifica costruttori che occupa attualmente il team americano grida vendetta: il doppio errore al pit stop di Melbourne, per passare alla cantonata di Romain Grosjean a Baku. Tante sbavature che hanno polverizzato un bottino di almeno 25 punti.

Intervistato da Motorsport.com, il team principal Guenther Steiner ha detto francamente la sua sul momento sfortunato della Haas: “Al momento non riusciamo a mettere tutto insieme. In Australia abbiamo avuto il problema del pit stop, l’abbiamo risolto, quindi poi non abbiamo avuto problemi. Abbiamo solo bisogno di unire tutto in una gara. Facciamo le cose molto bene, ma poi ci manca qualcosa. Forse ciò che dobbiamo imparare è giocare con i grandi, perché siamo solo al terzo anno in Formula 1. Questa non è una scusa, è solo la realtà. Penso che abbiamo bisogno di essere un po’ più brillanti. Forse non brillanti, perché penso che lo siamo: dobbiamo legare tutto insieme e poi brilleremo”.

http://f1grandprix.motorionline.com/f1-haas-steiner-ammette-dobbiamo-imparare-a-giocare-con-i-grandi/