F1 | Grosjean: “Anche se frenavo non cambiava nulla”

Al francese è stata comminata una penalità di tre posizioni in griglia oltre a due punti sulla licenza

F1 | Grosjean: “Anche se frenavo non cambiava nulla”

In merito all’incidente dopo la partenza, il pilota della Haas ha ammesso che non avrebbe comunque potuto evitare il contatto con Nico Hulkenberg e Pierre Gasly.

Romain Grosjean ha ricevuto una penalità di tre posizioni in griglia da scontare a Monaco, oltre a due punti sulla licenza. Ma il pilota francese si è giustificato, dichiarando che accelerare anziché frenare in risposta al testacoda, è stata una reazione istintiva, inoltre questo non gli avrebbe impedito il contatto.

“Ho perso il posteriore, ho cercato di riposizionarmi ma non ha funzionato. Se avessi frenato la macchina si sarebbe girata comunque quindi ho continuato a premere l’acceleratore, cercando di colpire meno piloti possibili. Non ha funzionato e non credo che ci fosse qualcosa di diverso da fare. La stessa cosa l’ha fatta Rosberg con Vettel nel 2016 in Malesia e Schumacher ad Abu Dhabi nel 2010. Se avessi frenato sarei rimasto in mezzo alla pista”.

 

F1 | Grosjean: “Anche se frenavo non cambiava nulla” 1.00/5 (20.00%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Roby Bad

    13 maggio 2018 at 22:42

    Caro Romain
    Quando Vettel si è girato alla partenza dopo il contatto con Raikkonen ha avuto la freddezza di proseguire all’indietro con la macchina girata di 180 gradi. Questo fin quando tutti gli avversari sono sfilati.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

F1 | Grosjean: “Anche se frenavo non cambiava nulla”

Al francese è stata comminata una penalità di tre posizioni in griglia oltre a due punti sulla licenza

Jessica Cortellazzi
di 13 maggio, 2018
F1 | Grosjean: “Anche se frenavo non cambiava nulla”

In merito all’incidente dopo la partenza, il pilota della Haas ha ammesso che non avrebbe comunque potuto evitare il contatto con Nico Hulkenberg e Pierre Gasly.

Romain Grosjean ha ricevuto una penalità di tre posizioni in griglia da scontare a Monaco, oltre a due punti sulla licenza. Ma il pilota francese si è giustificato, dichiarando che accelerare anziché frenare in risposta al testacoda, è stata una reazione istintiva, inoltre questo non gli avrebbe impedito il contatto.

“Ho perso il posteriore, ho cercato di riposizionarmi ma non ha funzionato. Se avessi frenato la macchina si sarebbe girata comunque quindi ho continuato a premere l’acceleratore, cercando di colpire meno piloti possibili. Non ha funzionato e non credo che ci fosse qualcosa di diverso da fare. La stessa cosa l’ha fatta Rosberg con Vettel nel 2016 in Malesia e Schumacher ad Abu Dhabi nel 2010. Se avessi frenato sarei rimasto in mezzo alla pista”.

 

http://f1grandprix.motorionline.com/f1-grosjean-anche-se-frenavo-non-cambiava-nulla/