F1 GP Belgio, Qualifiche: Pole di Hamilton, in prima fila con Vettel

Il britannico eguaglia il record di Schumacher. Bottas e Raikkonen in seconda fila

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
F1 GP Belgio, Qualifiche: Pole di Hamilton, in prima fila con Vettel
Lewis Hamilton

Ancora una volta Lewis Hamilton è l’uomo dei record. Con la 68esima pole della carriera, il britannico della Mercedes si porta a casa la partenza al palo del GP del Belgio ed eguaglia il mito Schumacher, proprio sul circuito dove il tedesco debuttò 25 anni fa. Karma, coincidenza, chiamatela come vi pare, ma tant’é che ancora una volta sul giro secco non ce n’è stato per nessuno. Un’altra piccola magia l’ha fatta anche Vettel, che si è conquistato la prima fila a 2 decimi dal rivale delle Frecce d’Argento. Alle spella dei due pretendenti al titolo partiranno invece i rispettivi compagni di squadra, Bottas e Raikkonen, mentre completano le prime cinque file Verstappen, Ricciardo, Hulkenberg, Perez, Ocon e Palmer.

Cronaca – Q1 – Semaforo verde! 24°C la temperatura dell’aria e 35°C quella dell’asfalto. Hamilton, Perez, Bottas e Ocon i primi in pista. Dentro anche le Ferrari e Bottas. Tutta la griglia è su gomma ultrasoft, tranne Mercedes e Ferrari, uniche con la gomma rossa, che non avranno quindi a disposizione per la partenza in gara domenica. Primo crono per Hamilton, 1:44.316, seguito da Bottas, e poi scavalcato da Vettel, migliore di 41 millesimi rispetto al britannico. Raikkonen lamenta vibrazioni al posteriore ed è costretto a rientrare ai box per controlli e cambio gomme. Verstappen si inserisce al terzo posto. Hamilton passa in testa e torna al comando con il miglior crono di 1:44.184. Seguono Verstappen, Raikkonen, Bottas, Ricciardo, Ocon, Palmer, Perez e Vandoorne. Ai box i primi quattro. Ottavo tempo per Sainz, poi scavalcato da Hulkenberg. Bandiera a scacchi: rimangono esclusi Massa, Kvyat, Stroll, Ericsson e Wehrlein.

Q2 – Hamilton di nuovo il primo in pista. Gomma ultrasoft ora per tutti. Raikkonen lamenta ancora vibrazioni al posteriore ma prosegue. Hamilton segna il nuovo record della pista, 1:43.539. Raikkonen si piazza subito dietro, a 1 decimo. Seguono Bottas, Vettel e Verstappen. L’olandese della Red Bull scavalca Vettel e si prende il quarto tempo. Dietro di lui Ricciardo, Alonso e Sainz. La Renault di Hulkenberg viene spinta in pit lane dai meccanici, con il tedesco che lamenta la frizione bloccata. Breve pausa ai box: la classifica vede Hamilton davanti a Raikkonen, Bottas, Verstappen, Vettel, Ricciardo, Palmer, Ocon, Perez, Alonso. Tornano in pista le due Mercedes, rimangono invece ai box le due Ferrari. Vandoorne, che partirà ultimo, esce in coppia con Alonso, per “dare la scia” e aiutare lo spagnolo. Intanto Hamilton segna un nuovo record della pista: 1:42.927. Alonso lamenta un calo di potenza, e Ocon gli ruba la decima piazza e la possibilità di accedere alla Q3, quando sventola la bandiera a scacchi. Accedono alla lotta alla pole: Hamilton, Bottas, Kimi, Verstappen, Vettel, Ricciardo, Palmer, Perez, Hulkenberg e Ocon.

Q3- Alla ripartenza Raikkonen è il primo a lasciare i box. Bandiera gialla, con Palmer che parcheggia la sua Renault nella via di fuga. Miglior tempo per Raikkonen, poi scavalcato da Hamilton, il più veloce in 1:42.907. Terzo Vettel, poi surclassato da Bottas. Quinto Verstappen, seguito da Ricciardo. Raikkonen, Bottas, Vettel, Verstappen e Ricciardo. Breve passaggio ai box prima dell’ultimo tentativo. Hamilton è in testa davanti a Raikkonen, Bottas, Vettel, Verstappen e Ricciardo. Ancora senza crono sono invece Perez, Hulkenberg e Ocon. Hamilton e Bottas sono i primi a rilanciarsi… Raikkonen lamenta ancora vibrazioni sulla sua Ferrari. Hamilton si migliora e fissa il tempo della pole a 1:42.553. Bottas si porta alle sue spalle. Quarto Verstappen. Raikkonen commette un errore e non va oltre il quarto tempo, ma fa dà scia a Vettel, che strappa la prima fila a Bottas. Seguono Bottas, Kimi, Verstappen, Ricciardo, Hulkenberg, Perez, Ocon e Palmer. La bandiera a scacchi regala a Hamilton la 68esima pole della carriera, come la leggenda Michael Schumacher.

F1 GP Belgio – Tempi e risultati Qualifiche 

1 Lewis Hamilton Mercedes 1m42.553s
2 Sebastian Vettel Ferrari 1m42.795s 0.242s
3 Valtteri Bottas Mercedes 1m43.094s 0.541s
4 Kimi Raikkonen Ferrari 1m43.270s 0.717s
5 Max Verstappen Red Bull/Renault 1m43.380s 0.827s
6 Daniel Ricciardo Red Bull/Renault 1m43.863s 1.310s
7 Nico Hulkenberg Renault 1m44.982s 2.429s
8 Sergio Perez Force India/Mercedes 1m45.244s 2.691s
9 Esteban Ocon Force India/Mercedes 1m45.369s 2.816s
10 Jolyon Palmer Renault
11 Fernando Alonso McLaren/Honda 1m45.090s
12 Romain Grosjean Haas/Ferrari 1m45.133s
13 Kevin Magnussen Haas/Ferrari 1m45.400s
14 Carlos Sainz Toro Rosso/Renault 1m45.439s
15 Stoffel Vandoorne McLaren/Honda
16 Felipe Massa Williams/Mercedes 1m45.823s
17 Daniil Kvyat Toro Rosso/Renault 1m46.028s
18 Lance Stroll Williams/Mercedes 1m46.915s
19 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 1m47.214s
20 Pascal Wehrlein Sauber/Ferrari 1m47.679s

 

26th agosto, 2017

Tag:, , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Ultime Foto Mercedes AMG F1

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Orari e risultati: GP Singapore
GP
Venerd 15 Settembre
Prove Libere 1 10:30 - 12:00
Prove Libere 2 14:30 - 16:00
Sabato 16 Settembre
Prove Libere 3 12:00 - 13:00
Qualifiche 15:00
Domenica 17 Settembre
Gara 14:00
Meteo F1 GP Singapore
Calendario F1 2017
Listino Auto Nuove: Configura la tua Auto
F1 su Facebook: Diventa Fan
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini