F1 GP Azerbaijan, Prove Libere 1: Red Bull al comando, Verstappen il più veloce

Terza la Ferrari di Vettel

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
F1 GP Azerbaijan, Prove Libere 1: Red Bull al comando, Verstappen il più veloce
Max Verstappen

Rimette le ali la Red Bull in Azerbaijan, chiudendo al comando la prima sessione di Libere, con Max Verstappen il più veloce in 1:44.410. In coda al compagno di squadra, staccata di 4 decimi, la RB13 di Ricciardo, seguita a sua volta dalla Ferrari di Vettel, a mezzo secondo dal vertice. La prima sessione ha visto i piloti protagonisti di molti lunghi in pista, al lavoro sia sul giro secco che sulla ricerca del giusto carico – le Ferrari per esempio hanno utilizzato solamente la mescola soft. Il primo a battezzare i muretti della città antica è stato Sergio Perez, che ha chiamato in pista la prima bandiera rossa del weekend. Il messicano ha comunque chiuso le FP1 al quarto posto, seguito da Hamilton, Bottas, Ocon, Massa, Raikkonen e Kvyat.

Cronaca – Semaforo verde a Baku, con Sainz, Verstappen e Wehrlein i primi in pista. 27°C la temperatura dell’aria e quasi 53°C quella dell’asfalto. Dentro subito anche la Ferrari di Vettel. Per la gara azera, Pirelli ha portato in pista le mescole medium, soft e supersoft.  A una decina di minuti dal via solo Massa non ha ancora lasciato i box. Il primo crono è per Grosjean, 1:52.952 con la gomma soft. Il francese della Haas si alterna subito al vertice con il compagno di squadra Magnussen. Con la stessa mescola Massa passa al comando, quarto è Stroll. In pista anche Vettel, su soft, che si prende il quarto e quindi il secondo tempo. Quinto Ricciardo, seguito da Ocon, Verstappen e Alonso. L’olandese della Red Bull si prende quindi il terzo posto. Le due RB13 sono su medium, come Ericsson e Vandoorne, tutti gli altri su soft, Alonso con le supersoft, come Wehrlein. A trenta minuti dal via, Massa è al comando in 1:46.907, seguito da Verstappen, Vettel, Bottas, Perez, Ricciardo, Raikkonen, Magnussen, Hamilton e Ocon.

Perez si porta in testa in 1:46.295, poi tocca a Hamilton, in 1:45.497. A metà sessione il britannico è al comando seguito da Perez, Verstappen, Massa, Ocon, Ricciardo, Vettel, Bottas, Kimi e Magnussen. Breve pausa ai box, con Grosjean il primo poi a tornare in pista. Dentro anche Sainz, insieme a Kvyat l’unico ancora senza un crono: le due Red Bull sono concentrate sul lavoro aerodinamico.

Verstappen passa alle supersoft e si porta davanti a tutti in 1:45.409. Stessa mescola anche per le due Mercedes. Bottas sale al terzo posto. A trenta minuti dalla fine, Verstappen guida il gruppo seguito da Hamilton, Bottas, Perez, Massa, Ocon, Stroll, Grosjean, Ricciardo e Vettel. I primi 4 sono su supersoft, così come Ocon e Ricciardo, gli altri su gomma soft. Di nuovo dentro le Ferrari, che rimangono però con la mescola soft. Ocon sale al quarto posto, seguito da Vettel. Verstappen scende a 1:44.410.

Perez si prende la seconda posizione, ma poco dopo finisce contro le barriere e fa sventolare la bandiera rossa! Ricciardo intanto con la mescola supersoft si è preso il secondo posto, seguito da Vettel, sempre su soft. A quindici minuti dalla fine Verstappen è in testa davanti a Ricciardo, Vettel, Perez, Hamilton, Bottas, Ocon, Massa, Kimi e Stroll. Gli ultimi 3 piloti, così come Vettel, sono su sof, gli altri con le supersoft. A sei minuti dalla fine la sessione riprende. In pista Ricciardo e Hamilton con supersoft usate e Vettel con soft, anch’essa usata. Sainz intanto ha fermato il cronometro, su mescola supersoft, ma è solamente 18esimo. Kvyat si aggiunge alla lista dei cronometrati poco dopo lo sventolare della bandiera a scacchi, prendendosi il decimo posto.

Le due Red Bull chiudono al comando, seguite dalla Ferrari di Vettel.

F1 GP Azerbaijan – Tempi, risultati e giri Prove Libere 1

1 Max Verstappen Red Bull/Renault 1m44.410s 19
2 Daniel Ricciardo Red Bull/Renault 1m44.880s 0.470s 22
3 Sebastian Vettel Ferrari 1m44.967s 0.557s 20
4 Sergio Perez Force India/Mercedes 1m45.398s 0.988s 16
5 Lewis Hamilton Mercedes 1m45.497s 1.087s 16
6 Valtteri Bottas Mercedes 1m45.737s 1.327s 19
7 Esteban Ocon Force India/Mercedes 1m45.752s 1.342s 24
8 Felipe Massa Williams/Mercedes 1m45.968s 1.558s 25
9 Kimi Raikkonen Ferrari 1m46.000s 1.590s 18
10 Daniil Kvyat Toro Rosso/Renault 1m46.617s 2.207s 11
11 Lance Stroll Williams/Mercedes 1m46.649s 2.239s 28
12 Kevin Magnussen Haas/Ferrari 1m46.721s 2.311s 23
13 Romain Grosjean Haas/Ferrari 1m46.837s 2.427s 22
14 Nico Hulkenberg Renault 1m47.217s 2.807s 21
15 Stoffel Vandoorne McLaren/Honda 1m47.446s 3.036s 22
16 Carlos Sainz Toro Rosso/Renault 1m47.501s 3.091s 13
17 Fernando Alonso McLaren/Honda 1m47.551s 3.141s 20
18 Jolyon Palmer Renault 1m48.525s 4.115s 15
19 Pascal Wehrlein Sauber/Ferrari 1m49.048s 4.638s 19
20 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 1m49.937s 5.527s 21

23rd giugno, 2017

Tag:, , , , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Ultime Foto Red Bull Racing

Lascia un commento

Devi eseguire il Login per pubblicare un commento.

Orari e risultati: GP Singapore
GP
Venerd 15 Settembre
Prove Libere 1 10:30 - 12:00
Prove Libere 2 14:30 - 16:00
Sabato 16 Settembre
Prove Libere 3 12:00 - 13:00
Qualifiche 15:00
Domenica 17 Settembre
Gara 14:00
Meteo F1 GP Singapore
Calendario F1 2017
Listino Auto Nuove: Configura la tua Auto
F1 su Facebook: Diventa Fan
Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini