F1 | Force India, Ocon: “Sessione grandiosa”

Perez: "È stato un pomeriggio davvero lungo"

F1 | Force India, Ocon: “Sessione grandiosa”

Super qualifica per la Sahara Force India sul tracciato brianzolo di Monza. Esteban Ocon ha stabilito il quinto miglior tempo durante una sessione caratterizzata da asfalto bagnato. Un pomeriggio davvero lungo dove il francese è riuscito a tenere i nervi saldi nonostante la poca esperienza in Formula Uno. Scatterà dalla terza piazza grazie alle penalità di Daniel Ricciardo e Max Verstappen. Sergio Perez, invece, si è qualificato in undicesima posizione. Per lo stesso motivo di Ocon scatterà dalla nona posizione.

Ecco le parole di Esteban Ocon: “Una sessione di qualifiche grandiosa. Sono davvero contento per tutto il team. Sapevamo che c’era un’opportunità per noi questo pomeriggio e sono così contento che l’abbiamo potuta cogliere. Mi piace sempre guidare sul bagnato e le condizioni di oggi erano davvero stimolanti. La vettura sembrava ottima; c’era davvero un buon equilibrio e devo dire un grande grazie al team per il loro duro lavoro. Dovremo combattere duramente domani perché ci sono delle vetture davvero veloci attorno a noi, ma credo che potremo portare a casa un bel po’ di punti. Io punto al podio”.

Ecco invece le impressioni di Sergio Perez: “È stato un pomeriggio davvero lungo e sono felice che i fan abbiano goduto di un bello spettacolo dopo aver aspettato così tanto sotto la pioggia. Le condizioni sulla pista erano difficoltose; c’era un bel po’ di acqua e le auto slittavano molto, perciò penso che Charlie [Whiting.ndr] abbia fatto la cosa giusta posticipando la sessione. Le condizione variavano in ogni momento ed era importante avere gli pneumatici giusti al momento giusto. In Q2 abbiamo preso la decisione di cambiare da quelli da bagnato alle intermedie e avevo solo due giri per provare a farcela. Alla fine, non ce l’ho fatta per due centesimi: non è ideale, ma era il meglio che potessimo fare oggi. Non è stato u n giro perfetto, sono andato troppo largo all’Ascari e mi sono avvicinato troppo a Ricciardo che era davanti a me, e questo mi ha un po’ compromesso. Questi piccoli margini sono stati abbastanza per perdere la top ten. Ci muoveremo più in avanti sulla griglia grazie a qualche penalità e spero di recuperare ancora più posizioni domani”.

Roberto Valenti

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati