F1 | Force India, Ocon: “Il passo era buono, pensiamo positivo”

Perez: "Gara rovinata al primo giro"

F1 | Force India, Ocon: “Il passo era buono, pensiamo positivo”

Altro weekend negativo per la scuderia indiana che lascia la Cina senza aver totalizzato un punto: Esteban Ocon ha tagliato il traguardo in 11esima posizione, seguito dal compagno di squadra. Ecco le loro impressioni al termine della gara:

Esteban Ocon: “Siamo stati così vicini ai punti oggi, ma gli eventi della gara non ci hanno davvero aiutato. È stato un inizio disordinato e abbiamo perso un po’ di tempo e non abbiamo fatto progressi. La gara stava iniziando a giocare a nostro favore perché ci siamo fermati presto e la strategia a due soste sembrava funzionare bene. Eravamo sul punto di finire in zona punti finché non è uscita la Safety Car. Dopo di che è stata una grande spinta fino alla fine della gara, ma sono rimasto bloccato dietro Grosjean per troppo tempo e lui ha difeso molto bene. Alla fine mi è costata la possibilità di sorpassare Magnussen e di rientrare nei punti. È un’altra gara in cui le cose non hanno giocato nelle nostre mani, ma il ritmo è stato competitivo, quindi ci concentriamo sugli aspetti positivi”.

Sergio Perez“È stata un’altra gara rovinata al primo giro. La partenza è stata caotica e ho avuto un sacco di problemi. Sono stato spinto fuori da una Renault all’uscita della curva quattro e ho perso molte posizioni. Questo ha praticamente rovinato tutto il nostro weekend. All’improvviso ci siamo ritrovati con il piede posteriore, con la gomma più debole e non potevo fare molto. Siamo arrivati ​​vicino ai punti e la squadra ha fatto una chiamata di strategia che mi ha dato l’opportunità di provare a passare Kevin ma non c’era abbastanza tempo. Possiamo concentrarci sugli aspetti positivi: ci stiamo avvicinando alla concorrenza. Ieri abbiamo fatto un passo avanti; Oggi abbiamo fatto un altro miglioramento e sono fiducioso che una volta arrivati ​​in Europa potremo iniziare a raccogliere risultati più forti”.

 

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati