F1 | Ferrari, Vettel sul 2018: “Abbiamo una buona base da cui ripartire, ci manca quell’ultimo passo finale”

"La cosa più importante per noi piloti e per il team è capire i nostri punti deboli e quelli di forza", ha ammesso il tedesco

F1 | Ferrari, Vettel sul 2018: “Abbiamo una buona base da cui ripartire, ci manca quell’ultimo passo finale”

Archiviato un nefasto 2016, concluso a secco di vittorie, il 2017 ha rappresentato il ritorno alla vittoria per la Ferrari come dimostrano i cinque trionfi conseguiti con Sebastian Vettel nell’arco delle 21 gare di campionato disputate.

Lo stesso alfiere tedesco del Cavallino, che ha conteso fattivamente il titolo a Lewis Hamilton fino al nefasto trittico asiatico, ha dichiarato che la strada intrapresa dal team è quella giusta. Manca così quell’ultimo step che possa finalmente permettere alla Rossa di tornare a recitare un ruolo da assoluta protagonista nel Circus.

Non ci saranno cambiamenti tecnici rilevanti il prossimo ovviamente, con i regolamenti del 2018 che resteranno pressoché uguali, e per questo abbiamo una buona base da cui ripartire. Dobbiamo fare il passo finale, quell’ultimo passo che però è sempre il più difficile. Negli ultimi due mesi abbiamo iniziato a lavorare sulla nuova auto, per renderla più veloce”, ha sottolineato il quattro volte campione del mondo.

Analizzando la stagione Vettel ha aggiunto: “Ci sono state gare in cui avremmo potuto far meglio, in cui il sottoscritto avrebbe potuto fare meglio. In altre, in cui avremmo potuto soffrire maggiormente, abbiamo invece fatto bene. Chiaramente ci sono gare in cui si ricevono i complementi, in altri invece avviene esattamente il contrario. Questo fa parte del gioco. Penso che la cosa più importante per noi piloti e per il team sia capire i nostri punti deboli e quelli di forza”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati