F1 | Ferrari, otto le vittorie nell’era Marchionne

Tutti i successi finora conseguiti sotto la gestione Marchionne portano la firma di Vettel

F1 | Ferrari, otto le vittorie nell’era Marchionne

Sono otto le vittorie, tutte firmate da Sebastian Vettel, quelle conquistate dalla Ferrari nell’era di Sergio Marchionne, subentrato a fine 2014 a Luca di Montezemolo ai vertici della presidenza di Maranello.

Il primo successo è giunto nel Gran Premio della Malesia 2015, dove Vettel, al volante della SF15-T, riportò il Cavallino davanti a tutti spezzando un digiuno durato due anni. Indimenticabile il team radio tra il tedesco e il muretto box: “Mi senti, mi senti, grazie ragazzi. Forza Ferrari!”.

Degna di nota anche l’affermazione ottenuta quasi mese dopo nel catino dell’Hungaroring, dove Vettel dedicò la vittoria a Jules Bianchi, scomparso qualche giorno prima in seguito alle grave lesioni riportate nell’incidente di Suzuka dell’ottobre precedente: “Questa vittoria è per te, rimarrai per sempre nei nostri cuori“.

Archiviato un 2016 avaro di successi e soddisfazioni, nell’ultima stagione sono giunte ben cinque vittorie, che hanno permesso alla Rossa di lottare per il titolo almeno fino a settembre/ottobre, dove il crash di Singapore  e i guai tecnici patiti tra Sepang e Suzuka hanno spezzato il sogno iridato.

Tra i successi più importanti del 2017 figurano la gara inaugurale di Melbourne, il GP di Monaco (la Ferrari è tornata al trionfo  nel Principato dopo 16 anni, ndr) e la gara dell’Hungaroring, dove Vettel vinse nonostante un problema allo sterzo. Encomiabile in quella circostanza il ruolo svolto da Kimi Raikkonen che, come un fido scudiero, ricoprì per l’occasione i panni del gregario di lusso scortando il compagno di squadra fino alla bandiera a scacchi.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati