F1 | Alfa Romeo Sauber, Vasseur: “Motore Ferrari 2018 un grande passo avanti per noi”

Il team principal, dopo anni di buio, crede nella rinascita della scuderia di Hinwil: "Ci sono molte aspettative, abbiamo preso delle decisioni forti"

F1 | Alfa Romeo Sauber, Vasseur: “Motore Ferrari 2018 un grande passo avanti per noi”

Reduce da due annate da incubo, la Sauber, forte dell’appoggio di Alfa Romeo e Ferrari, nel 2018 punta al riscatto. Nell’ultima stagione, il team elvetico si è piazzato all’ultimo posto nel campionato costruttori, palesando degli evidenti limiti tecnici, riconducibili all’utilizzo della Power Unit Ferrari 2016 (e non 2017) e ad un progetto avviato, rispetto alla concorrenza, con colpevole ritardo, a causa delle difficoltà finanziarie che hanno colpito due anni fa la Sauber.

Il team principal Frédéric Vasseur, giunto in Sauber solo a luglio, nell’intervista concessa ad AUTOhebdo ha spiegato l’incidenza sul Mondiale 2017 dei problemi precedentemente citati: “Non c’era un solo punto debole: è stato il risultato delle difficoltà della squadra nel 2016. La macchina del 2017 era pronta molto tardi: se sei in ritardo di sei mesi, e questo si aggiunge ad una situazione difficile, diventa molto complicato recuperare. Anche la decisione di utilizzare il motore Ferrari 2016 lo scorso anno non ha aiutato”.

Con l’arrivo del binomio Alfa Romeo-Ferrari, Vasseur crede che la musica cambierà: “Ora abbiamo un nuovo progetto, che sta seguendo la sua tabella di marcia, anche se ovviamente solo il primo test a Barcellona a fine febbraio ci dirà dove siamo. Ci sono molte aspettative, penso che abbiamo preso delle decisioni forti. Soprattutto con il motore: avere il motore Ferrari 2018 rappresenterà un grande passo avanti per noi. Abbiamo cambiato filosofia per la macchina” – ha concluso il francese.

Federico Martino

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Jan Monchaux, nuovo capo aerodinamica della Sauber

Jörg Zander, direttore tecnico: "Si tratta di un passo importante all'interno di un progetto più ampio che mira a rafforzare e implementare il team"
“Siamo lieti di annunciare Jan Monchaux come nuovo capo dell’aerodinamica a partire dall’inizio di aprile. Jan Monchaux si unisce al