F1 | Alfa Romeo Sauber, Charles Leclerc si presenta: “È tutto incredibile”

Grande entusiasmo per il suo debutto ufficiale: "Lavorerò duramente per supportare la squadra nello sviluppo della vettura durante la stagione"

F1 | Alfa Romeo Sauber, Charles Leclerc si presenta: “È tutto incredibile”

Charles Leclerc sarà ufficialmente un pilota di Formula 1 a partire da questa stagione 2018: il pilota monegasco di casa Ferrari correrà con la nuova Sauber marchiata Alfa Romeo e sarà affiancato dal confermato Ericsson.

Charles ha parlato al sito ufficiale della Sauber esprimendo le sue emozioni e sensazioni prima di questo debutto storico per lui: dopo aver dimostrato il suo talento e la sua passione fin dall’inizio della sua carriera, il giovanissimo si gode questa esperienza che sarà sicuramente magica per lui. “È assolutamente incredibile. Come per ogni pilota, firmare il primo contratto come pilota a tempo pieno in Formula 1 è un sogno che diventa realtà. Avere il nuovo motore Ferrari 2018 darà una grande spinta al team. Anche la nuova partnership con Alfa Romeo è una notizia molto positiva. Per quanto riguarda le mie aspettative personali, il mio obiettivo principale è quello di continuare a sviluppare le mie capacità di pilota e di imparare quanto più posso. Lavorerò duramente per supportare la squadra nello sviluppo della vettura durante la stagione, in modo da poter ottenere i migliori risultati possibili in questo 2018″.

Ma come si preparerà per questa stagione? “Lavoro sempre molto duramente durante le pause invernali per entrare nella migliore forma possibile per l’inizio della stagione. Mi piace passare il tempo in montagna e combinare lo sci di fondo con la bicicletta, la corsa e il nuoto. Quest’inverno lo passerò principalmente tempo in Italia e in Spagna per le sessioni di allenamento”, ha spiegato Leclerc spiegando con quali attività vorrà mantenersi in forma in vista del suo debutto.

Una grandissima opportunità questa, per lui, in un team che ha grandi ambizioni: “Ho avuto l’opportunità di conoscere già la squadra, perché ho completato quattro sessioni di FP1 e due test pneumatici Pirelli nel 2017. Fin dal primo momento, tutti i membri del team sono stati molto accoglienti e disponibili e mi hanno fatto sentire sempre a mio agio. Ho già lavorato con alcuni ingegneri della Ferrari in passato e conosco Frédéric Vasseur fin dalla GP3, quando guidavo per la sua squadra, ART Grand Prix. Abbiamo sempre avuto un ottimo rapporto”, ha commentato. E Charles non solo dovrà dimostrare il suo potenziale alla squadra, che punta molto su di lui, ma dovrà vedersela anche con il suo compagno di team e avversario Marcus Ericsson: “È stato abbastanza facile conoscere Marcus. Posso sicuramente imparare da lui, soprattutto con le nuove procedure alle quali mi sto abituando. Voglio lavorare insieme in modo costruttivo e fornire al team il miglior feedback possibile per avere una stagione soddisfacente”, ha continuato.

Perché Leclerc ha scelto proprio il numero 16? “Il mio numero preferito è il 7 ma sfortunatamente è stato già preso. Sono nato il 16 ottobre, quindi il numero 16 è significativo per me. Inoltre, se aggiungi 1 e 6, ottieni 7 – questo è un buon compromesso!”.

Fabiola Granier

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati