Bomba dalla Germania: Honda e Sauber rompono il contratto per il 2018?

Il motorista giapponese valuta delle alterative per il prossimo anno

Bomba dalla Germania: Honda e Sauber rompono il contratto per il 2018?

Clamorosa indiscrezione lanciata dal quotidiano Auto Bild: Honda e Sauber avrebbero rotto il contratto di collaborazione per la stagione 2018. Secondo quanto riporta la testata tedesca, Yusuke Hsegawa non sarebbe più convinto dell’operazione e starebbe valutando delle alterative per il prossimo campionato.

Proprio in tal senso non va sottovalutata l’ipotesi Williams, soluzione che prende forza se consideriamo un futuro accordo tra McLaren e Mercedes. Il Costruttore giapponese ha chiuso il proprio contratto con Monisha Kaltenborn, vera artefice dell’accordo Sauber-Honda, e l’uscita di scena della manager indiana non sta facilitando i rapporti tra lo stesso motorista e la Scuderia elvetica, tant’è che nei giorni scorsi ci sarebbero state delle frizioni in merito allo sviluppo della futura C37.

Honda non sarebbe convinta della bontà del progetto e le scarse prestazioni della C36 non fanno ben sperare per il prossimo anno. Honda sta cercando un team satellite capace di raccogliere feedback per lo sviluppo dell’unità propulsiva e proprio per questo sarebbe importante affidarsi ad un team capace di lottare per la zona punti, competitivo e soprattutto senza difficoltà. Vedremo come si evolverà questa situazione, ma una cosa è certa: il mercato 2018 si preannuncia ricco di sorprese e colpi di scena.

Roberto Valenti

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. aqua

    12 luglio 2017 at 09:55

    Che forza quelli della Honda in tre anni sono riusciti a mettere assieme un motore degno solo di una falciatrice e hanno il coraggio di dire che non sono convinti della bontà della Sauber.

  2. Daytona

    12 luglio 2017 at 14:22

    Questi vivono di ricordi,di quando la Williams era un astronave e avrebbe vinto anche con un Coswort aspirato!
    La storia dei giapponesi in F1 racconta di grandi fallimenti,Toyota Subaru Yamaha ecc. solo nel periodo di McLaren e Williams hanno vinto da motoristi grazie a team che sapevano costituire telai eccezionali.
    Ora,dopo le planetarie figure di..cioccolata che stanno facendo,
    pretendono pure di selezionare chi gli deve pagare sti ce**i di motori!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Statistiche, Red Bull a un passo dal 150° podio nel Circus

In Cina è arrivato il 149° podio con la vittoria di Ricciardo. La striscia in Top Three della casa austriaca è iniziata nel GP di Monaco 2006, gara in cui Coulthard giunse terzo
La vittoria centrata da Daniel Ricciardo nel Gran Premio di Cina, terzo appuntamento del Mondiale 2018 di Formula Uno, disputato